Benelli svela l'attesa TRK 800, (per ora) come concept

Benelli svela l'attesa TRK 800, (per ora) come concept

L'attesa crossover del Leoncino toglie i veli ad EICMA ma non è ancora quella che vedremo su strada. La versione definitiva solo a metà 2022

Redazione - @InMoto_it

Nel 2022 la TRK 502 avrà un’erede. Quella che oggi è la moto più venduta in Italia, dalla seconda metà del prossimo anno sarà affiancata dalla TRK 800, una nuova versione con motore da 754 cc. L’architettura sarà sempre quella del bicilindrico parallelo frontemarcia, con il doppio albero a camme in testa, le 4 valvole per cilindro e il raffreddamento a liquido

Il design della Benelli TRK 800 enfatizza l’aumento di cilindrata. Le forme, ora sono quelle di una vera moto da fuoristrada

TANTE NOVITÀ

Cambierà però, e parecchio, lo styling della moto, che è stata ridisegnata. Il tentativo del centro design Benelli di Pesaro è rinnovare e modernizzare la TRK, mantenendone vivi ed evolvendo alcuni elementi caratteristici ed iconici. Ecco allora che ritroviamo molte somiglianze nel frontale e nel parafango anteriore, ora però più affusolati e con un senso di maggiore dinamicità. E sono tipici Benelli i fanali a doppia arcata, completamente a LED e dotati di luci diurne. Anche la proporzione dei volumi è stato un po’ ripensata, per dare alla TRK 800 una natura più muscolosa, in linea con le prestazioni del motore di maggiore cilindrata. Belle e moderne le colorazioni, con le ruote a raggi dal simpatico disegno bicolore. All’insegna del comfort di pilota e passeggero anche altri dettagli, come i paramani e i deflettori d’aria.

Ruota da 19" per l'On-Off

Benelli TRK 800

Benelli TRK 800

Nel 2022 la TRK 502 avrà un’erede. Quella che oggi è la moto più venduta in Italia, dalla seconda metà del prossimo anno sarà affiancata dalla TRK 800, una nuova versione con motore da 754 cc. L’architettura sarà sempre quella del bicilindrico parallelo frontemarcia, con il doppio albero a camme in testa, le 4 valvole per cilindro e il raffreddamento a liquido. Il design della Benelli TRK 800 enfatizza l’aumento di cilindrata. Le forme, ora sono quelle di una vera moto da fuoristrada

Guarda la gallery

E c’è la possibilità di montare specifiche borse laterali e top case, che non interferiscono con la comodità di salita e discesa dalla sella. La dotazione ciclistica è simile a quella della Leoncino. Anche qui ci sono un telaio in tubi d’acciaio e una forcella pluriregolabile Marzocchi con steli da 50 mm di diametro e un ammortizzatore regolabile nel precarico (con pomello esterno) e nell’estensione. Ampie le escursioni di entrambe le ruote: 140 mm all’anteriore e 141 al posteriore. La ruota anteriore da 19” consente di avventurarsi anche fuoristrada, contando pure sull’autonomia garantita dal serbatoio del carburante da ben 21 litri. Pesa 226 kg a secco (non poco) e il prezzo è ancora da definire.

Benelli TRK 800: l'attesa adventure del Leoncino ad EICMA

Benelli TRK 800: l'attesa adventure del Leoncino ad EICMA

Nel 2022 la TRK 502 avrà un’erede. Quella che oggi è la moto più venduta in Italia, dalla seconda metà del prossimo anno sarà affiancata dalla TRK 800, una nuova versione con motore da 754 cc. L’architettura sarà sempre quella del bicilindrico parallelo frontemarcia, con il doppio albero a camme in testa, le 4 valvole per cilindro e il raffreddamento a liquido

Guarda il video

  • Link copiato

Commenti

InMoto in abbonamento