Non solo nuovi modelli a EICMA 2019, ma anche soluzioni innovative, come quelle portate da Bosch che dà appuntamento allo stand G55, padiglione 13.

CONNETTIVITÀ – La multinazionale negli ultimi anni ha fatto della connettività un elemento essenziale dei sistemi intelligenti a bordo dei mezzi, in questo caso a due ruote. L’obiettivo di Bosch è quello di mantenere emozionante l’esperienza di guida, unita a sicurezza e riduzione delle emissioni. Questo ha dato vita a informazioni digitali e intrattenimento durante il viaggio sul proprio mezzo.

Bimota TESI H2, il grande ritorno

NEL DETTAGLIO – Ma vediamo più da vicino quali sono le offerte di Bosch. L’Integrated Connectivity Cluster (6,5” frameless), nuova generazione, è un dispositivo che unisce la strumentazione tradizionale con un'ampia gamma di funzioni di infotainment. È presentato in anteprima mondiale a EICMA 2019: le dimensioni ottimali (ottenute grazie all’integrazione delle spie nello schermo TFT), l’incollaggio ottico e il rivestimento anti-riflesso rendono il display facile da leggere, anche in caso di condizioni atmosferiche più avverse. Grazie a mySPIN, invece, è possibile portare il contenuto dello smartphone sul mezzo a due ruote attraverso il display cluster.

Per quanto riguarda la sicurezza, Bosch si è fatta conoscere per i sistemi di assistenza come l’ABS e l’MSC (Motorcycle Stability Control). A EICMA 2019, racconta la possibilità di basare questi sistemi sui radar che, stando alle ricerche fatte dall’azienda sui sinistri, potrebbero evitare un incidente motociclistico su sette. A ciò si aggiunge anche il sistema di controllo semi-attivo degli ammortizzatori per veicoli powersport: il mezzo viene, quindi, dotato di sensori che controllano sia le condizioni della strada che i possibili cambiamenti circostanti.

SISTEMI DI PROPULSIONE – Bosch lavora anche seguendo una linea ecologica, un esempio sono i veicoli elettrici leggeri muniti della sua tecnologia. A EICMA 2019, l’azienda porta due sistemi innovativi per questa tipologia di mezzi, ovvero il sistema di trazione compatto e il sistema integrato completo. Si tratta, nel primo caso, di una combinazione tra trazione elettrica e centralina e, nel secondo, di un sistema più completo composto da trazione, centralina, batteria. Al Salone di Milano il sistema integrato è presentato su una Nuuk Tracker.