Ci saranno tante novità a Eicma 2019, ve lo abbiamo anticipato qui. Il Salone internazionale del ciclo e motociclo milanese non è ancora cominciato, ma già circolano tante notizie, anche sull'elettrico. Tra queste, il battesimo della neonata startup italiana WoW! al Padiglione 18, Stand G78. È stata fondata nel 2019, dal CEO Diego Gajani, e la sua attività si concentra sulle due ruote a zero emissioni.

IL LANCIO – Proprio a Eicma, WoW! lancerà i suoi due primi prototipi di scooter elettrici, spinti da Power Unit elettriche. Si tratta di Model 4 (che si può guidare dai 14 anni) e Model 6 (dai 16) con potenza massima rispettivamente di 4.0 kW e 6.0 kW. Per l’autonomia della batteria, invece, 130km per Model 4 e 110km per Model 6. A proposito di batteria, questa si ricarica durante la frenata. Così facendo, nelle aree di città, dove la frenata è un’azione costante, c’è la possibilità di risparmiare fino al 15% di energia.

IL MOTORE E LA VELOCITÀ – Per quanto riguarda il motore, invece, non si trova nella ruota posteriore ma è centrale. Grazie alla trazione a cinghia dentata, lo scooter promette maggiore potenza e anche una distribuzione dei pesi più equilibrata. Parlando di velocità massima, Model 4 e Model 6 raggiungono rispettivamente 45 e 85 km/h. È presente un interruttore sul manubrio che permette di attivare la retromarcia; il vano sottosella da 70 litri contiene due caschi jet e, infine, ci sono le ruote da 16 pollici.

IL DESIGN – WoW! nasce dall’idea di sfruttare le potenzialità del mercato elettrico, cercando di competere e colmare il gap con i mezzi a benzina. Per questo, Model 4 e Model 6 puntano molto anche sul design, che si presenta moderno, con luci 100% full LED.