Mercato moto: nuovo e usato in crescita continua da giugno

Mercato moto: nuovo e usato in crescita continua da giugno

Il mercato delle due ruote, sia nuovo che usato, mostra segnali positivi dalla fine del lockdown. A dimostrarlo un’analisi effettuata da Segugio.it

Redazione - @InMoto_it

Spesso si parla di numeri e vendite moto, ma dietro agli affari del nuovo c’è anche il settore dell’usato che ha visto aumentare le immatricolazioni e i passaggi di proprietà dopo il lockdown. A fare un quadro completo di entrambi i settori ci ha pensato segugio.it, riferimento per la comparazione assicurativa, evidenziando come da giugno a settembre 2020 il Sud e le Isole abbiano numeri migliori rispetto alla media nazionale.

Top 10 mercato moto gennaio-settembre 2020

Top 10 mercato moto gennaio-settembre 2020

Il mercato italiano delle due ruote continua a riservare sorprese positive. A settembre le vendite hanno fatto registrare un +30% (ovvero 23.646 unità): gli scooter hanno contribuito notevolmente con un +32.8% (14.947 unità), supporto anche dalle moto con +25,5% (8.699 unità). Sguardo anche ai ciclomotori, +29,2% (2.281 unità), e al versante elettrico, il cui aumento è favorito soprattutto dagli incentivi statale e che porta le vendite di settembre a 1.927 esemplari (crescita sproposita, cioè +435%). Ma vediamo, moto per moto, quali sono i modelli più venduti da gennaio a settembre 2020.

Guarda la gallery

I dati

Grazie ai dati trasmessi dall’Ancma è possibile notare come il Covid-19 abbia avuto conseguenze negative sulle immatricolazioni moto a livello nazionale. Guardando la tabella 1, infatti, nei primi nove mesi del 2020 il calo rispetto allo stesso periodo del 2019 è stato del 7%. L’anno era iniziato bene: segno + a gennaio e febbraio, seguito da un crollo con l’arrivo del lockdown e un -97% fatto registrare ad aprile 2020. Con la riapertura, da giugno, la situazione è migliorata: +30% per le immatricolazioni moto nei mesi estivi del 2020.

Passaggi di proprietà

Con uno sguardo più attento ai passaggi di proprietà di motocicli sullo stesso arco temporale, si nota che la situazione - nello stesso arco temporale - è andata di pari passo. La tabella 2 mostra che nel periodo gennaio-settembre il calo è stato del 5,5% sui passaggi di proprietà tra il 2019 e il 2020 e che, dopo un forte arresto tra marzo e aprile, i numeri sono tornati a cresce da giugno.

Da zona a zona

Nelle tabelle 3 e 4, infine, i numeri incontrano la geografia. La 3 mostra per macro-area lo scostamento in punti percentuali dalla media nazionale sulla base dei preventivi per moto nuove e usate registrati su Segugio.it nel periodo giugno-settembre 2020, mentre nella 4 la stessa logica viene ripetuta a livello regionale. Cosa emerge? Il Sud e le Isole performano meglio in entrambi i mercati, nuovo e usato, rispetto alla media nazionale.

  • Link copiato

Commenti

InMoto in abbonamento