Siamo sicuri che dalle parti di Noale il 2021 sia finito con la presentazione della nuova Tuareg 660? La media enduro Aprilia ha da poco mostrato le sue linee definitive e alcune caratteristiche tecniche. E tanta è l'attesa di molti appassionati nel voler toccare con mano quanto - e se - in Aprilia hanno saputo fare centro nel riproporre una on-off sul mercato dopo qualche stagione. 

Old Vs. New: Aprilia Tuareg

L'appetito verrà mangiando?

Il nome è di quelli impegnativi ma anche le capacità dei tecnici veneti non sono da meno. In questi casi chi... proverà vedrà
Inutile però negare come l'arrivo della bicilindrica a molti appassionati, non di quelli più di primo pelo (mettiamola così), abbia fatto tornare alla mente un'altra versione, forse ancora più apprezzata, della antesignana enduro 600 Wind. Parliamo della 125 (ma anche 50cc) 2T arrivata sul mercato a metà anni '80 e rimasta in listino fino ai primi del decennio seguente

Certo oggi il mercato delle piccole cilindrate non è decisamente paragonabile a quello di 30 anni fa, ma andando a guardare le tre famiglie Aprilia non si può non notare il forte legame tra i relativi segmenti di appartenenza pur declinate nelle diverse cilindrate. Vedi Tuono ed RS.
Se però il progetto di una Crossover spinta dal poderoso V4 al momento lo vediamo come abbastanza impegnativo in termini di risorse economiche (non c'è, attualmente, una base ciclistica On-Off adatta ad ospitare il 1100, ed andrebbe dunque progettata ex novo) per una imminente nuova maxi-enduro, sulle piccole cilindrate il gioco si fa più semplice.

Esempi passati

La base arriva dalla piccola RX 125 (e SX 125) che sfrutta un monocilindrico 4T incastonato in un telaio doppio trave in acciaio. A una base ciclistica già collaudata un upgrade a livello di sovrastrutture appare decisamente più fattibile. 

E già in passato un esperimento venne fatto dalla "cugina" spagnola: la Derbi, con il modello Terra 125 Adventure, adottava la medesima base tecnica delle attuali ottavo di litro on-off Aprilia. Una proposta di stampa adventure per i più giovani, cavalcando onda e mode di un mercato più favorevole rispetto ai mezzi di stampo sportivo, potrebbe essere l'arma giusta per l'arrivo o - anche qui - il ritorno di un modello iconico di Casa Aprilia. A EICMA 2021 l'ardua sentenza.

Aprilia, Yamaha, KTM: la nuova battaglia delle medie da 21"