Anche l’azienda svizzera si è mobilitata per non presentarsi a EICMA 2019 a mani vuote. Prima di tutto c’è il nuovo Qooder: lo scooter a quattro ruote (doppia trazione posteriore con differenziale meccanico e sistema di frenata integrale su tutte le ruote) ?è stato rinnovato in piccoli dettagli come il sistema HTS (Hydraulic Tilting System), ora bloccabile attraverso un pulsante elettronico.

PRIMATO QVe - C’è poi l’eQooder, il quattro ruote elettrico già visto l’anno scorso e ora in veste più definitiva, l’xQooder, anche lui già apparso la scorsa edizione di EICMA e presentato come un mezzo adatto agli sterrati più impegnativi (posizione di guida e sistema di basculamento rivisti in ottica off-road), il QV3 leggermente rivisitato nel design e poi QVe, il primo tre ruote elettrico al mondo. È stato realizzato in collaborazione con l’americana Zero Motorcycles che ha fornito il motore e il pacco batterie. 34 kW, 106 Nm e 110 km di autonomia sono i suoi numeri caratteristici. Pesa 227 kg in ordine di marcia, ha la retromarcia e la frenata rigenerativa. Allo stand sbuca anche il Nuvion, il tre ruote più piccolo dell’azienda.

A Eicma 2019 debuttano gli scooter green della startup WoW