Honda Africa Twin Tour 2021: 2° edizione alla scoperta dell’Appennino tosco-romagnolo

Honda Africa Twin Tour 2021: 2° edizione alla scoperta dell’Appennino tosco-romagnolo

Il Tour è dedicato in particolare ai possessori di Africa Twin 1000 e 1100, quindi dal 2016 in poi, ma sarà aperto anche ai possessori di altre moto della gamma Honda di almeno 250cc

Redazione - @InMoto_it

Dopo la riuscita della prima edizione, svoltasi a settembre dello scorso anno in Maremma, Honda dà appuntamento agli appassionati del Marchio per la seconda edizione dell’Africa Twin Tour.

Dal 30 settembre al 3 ottobre 2021 si andrà alla scoperta dei Passi dell’appennino tosco-romagnolo su ben 600 km di itinerari tra asfalto e sterrati.

Fino alla fine del mondo: l'incredibile viaggio su Honda Africa Twin

Honda CFR1100L Africa Twin Adventure Sports 2022 FOTO

Honda CFR1100L Africa Twin Adventure Sports 2022 FOTO

Rispetto alla enduro standard, questa si presenta con una più spiccata natura off-road: serbatoio più grande da 28,4 litri, manopole riscaldabili, grafiche accattivanti Cracked Terrain e due livree con cerchi tubeless oro o neri. I colori sono Pearl Glare White e Mat Ballistic Black Metallic

Guarda la gallery

In sella tra curve e sterrati

Base di partenza del tour per possessori di Africa Twin 1000 e 1100 sarà l’azienda agricola Treré, a Faenza, in Romagna, da lì venerdì partirà il primo tour di circa 300 km, fino a Poppi, in Toscana, percorrendo i passi Sambuca, Della Colla e Il Muraglione. In sella tra curve e sterrati, la giornata si concluderà con pernotto e cena presso l’agriturismo La Torricella, situato nel Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi.

Tappa ad Imola sul circuito Enzo e Dino Ferrari

Il secondo tour, il sabato, porterà i partecipanti sui passi del Carnaio, del Croce a Mori e del Carnevale, per poi rientrare alla base di partenza a Faenza. Domenica, invece, che si chiuderà in grande stile. Dopo un giro sulle colline imolesi tra i calanchi della valle del Santerno, si arriverà sul circuito Enzo e Dino Ferrari di Imola per un incontro con Claudio Ghini, massimo esperto della storia del circuito. Dopodiché, alle 13.00, tutti in pista per un giro a velocità di parata.

Come accaduto per la prima edizione, durante il weekend i partecipanti avranno la possibilità di incontrare ospiti a sorpresa dal mondo racing Honda e di conoscere i designer italiani del centro R&D Honda di Roma, compreso l’autore delle linee dell’Africa Twin.

Prezzi e altre informazioni

Ricordiamo che il Tour è dedicato in particolare ai possessori di Africa Twin 1000 e 1100, quindi dal 2016 in poi, ma sarà aperto anche ai possessori di altre moto della gamma Honda di almeno 250cc, previa verifica della disponibilità di posti. Per chi invece non possiede una moto Honda o, pur possedendola, preferisce noleggiarla, è disponibile una flotta di Africa Twin 1100 (Standard o Adventure Sports) pagando, ovviamente, un sovrapprezzo.

Per partecipare all’evento la quota partecipativa singolo è di 890 euro (o 1.190 euro con moto a noleggio), mentre la quota partecipativa coppia si attesta sulle 1.490 euro (o 1.790 euro con moto a noleggio). Nella quota sono compresi anche furgone al seguito con moto di riserva, trasporto bagagli e assistenza tecnica/medica di base lungo il percorso.

Honda Africa Twin in "modalità Trial" con... Toni Bou VIDEO

  • Link copiato

Commenti

InMoto in abbonamento