Zarco, dall'Italia ad Aragon su una Darmah: "Sei un uomo, verrai con quella!”

Zarco, dall'Italia ad Aragon su una Darmah: "Sei un uomo, verrai con quella!”

Il pilota del team MotoGP Pramarc Racing ha scelto di arrivare sul circuito spagnolo attraversando tre nazioni in sella alla 900 SS del 1981 di un amico: "Sono un po' stupido"

Redazione - @InMoto_it

Come arrivare preparati al Gran Premio di Aragon in Spagna, sei ti chiami Johann Zarco e sei un pilota Ducati del team Pramarc Racing in corsa nel Mondiale MotoGP? In aereo, penserebbero i più banali. Invece no, si può salire su una vecchia Ducati del 1981 e partire all’avventura.

Ducati del 1981 in prestito

La notizia si è sparsa in tutta la rete: Zarco si è fatto immortalare con la Ducati 900 SS Darmah del 1981 di proprietà di un amico, il giornalista della tv francese Adrian Parassol, ed è partito dall’Italia alla volta della Spagna arrivando ieri a destinazione. Quasi 1.000 km percorsi sulla Ducati indossando la tuta della Pramarc Racing, attraversando le Alpi e passando per Andorra. “È stata un’idea del team, la stavano pianificando da alcuni mesi” ha commentato Zarco: “Il piano era di andare con la Multistrada, ma scherzavano dicendo che non era permesso arrivare con una moto prodotta dopo il 2000. Ho mandato una foto di questa vecchia Ducati e mi hanno detto “Sei un uomo, verrai con quella!”. Siccome io sono un po’ stupido, ho detto che lo avrei fatto.

Un team felice

Qualche problemino tecnico durante il viaggio, in cui è stato accompagnato da altri centauri per monitorare la situazione. L’ultimo tratto, quello spagnolo, è ben noto a Zarco, che si è divertito un mondo: “È divertente avere nel paddock così tanti ragazzi, vecchi meccanici, persone con cui non ho parlato per dieci anni, che vengono e mi dicono “buon lavoro Zarco”. Non l’ho fatto per questo, ma ho visto che ho fatto contente molte persone e sono felice per questo”.

 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Adrian Parassol (@adrianoni)

Moto Guzzi V100: la tourer con aerodinamica adattiva

  • Link copiato

Commenti

InMoto in abbonamento