MXM, la start-up svela il suo prototipo di enduro elettrica

MXM, la start-up svela il suo prototipo di enduro elettrica

Leggera e performante in pista, sfrutta un cambio automatico e telaio in acciaio e alluminio. Maneggevole grazie alla sospensione Twin-Shock, 47 kW di potenza e appena 110 kg

Redazione - @InMoto_it

La start-up tedesca MXM svela il suo prototipo di moto da cross elettrica: una enduro costruita da zero, pensata e realizzata per l’off-road con un robusto propulsore e con cambio automatico.

Caratteristiche tecniche

MXM è gestita da due aziende, la ceca Hennlich e la tedesca Zwilling GmbH, che hanno lavorato a braccetto per realizzare il nuovo modello. Nessun compromesso alla base del concept: l’obiettivo è che i piloti possano concentrarsi soltanto sulla guida in pista e sfruttare le potenzialità del motore elettrico, senza pensare a cambiare le marce ma gestendo solo le varie modalità di potenza che possono essere cambiate al volo. Il motore eroga 42 kW di potenza ed è accoppiato a una trasmissione realizzata in casa da MXM, è alimentato da una batteria agli ioni di litio da 7 kWh facilmente sostituibile e inserita in un telaio in acciaio e alluminio; il sistema di raffreddamento della moto è descritto come “raffreddamento forzato”, pensato per garantire una maggiore longevità del motore; la sospensione posteriore Twin-Shock rende la MXM più maneggevole. La enduro dovrebbe essere molto leggera, con un peso dichiarato in soli 110 kg. Tra gli optional, la possibilità di scegliere se il freno posteriore sia montato sul manubrio o sul pedale. 

MV Agusta, prezzi e consegne per le e-bike AMO RR e AMO RC

  • Link copiato

Commenti

InMoto in abbonamento