Delta-XE: il prototipo elettrico che vuole correre

Delta-XE: il prototipo elettrico che vuole correre

La moto è stata elaborata da un team di studenti dell’università di Twente, in Olanda, che insieme ad alcuni partner ha progettato e costruito da zero una superbike elettrica dalle elevate prestazioni

Redazione - @InMoto_it

Ogni anno un nuovo team di studenti dell’università di Twente, in Olanda, entra a far parte del progetto Electric Superbike Twente, un programma che vede l’impegno di un gruppo selezionato di studenti alla prese con la progettazione e la costruzione da zero di una moto completamente elettrica.

Anche per il 2021, quindi, la squadra corse universitaria non è stata da meno, tanto che alcuni giorni fa ha presentato la nuova superbike elettrica Delta-XE.

Suzuki Misano, il concept vehicle unisce moto e auto

Delta-XE: la superbike elettrica dell'università di Twente

Delta-XE: la superbike elettrica dell'università di Twente

Ogni anno un nuovo team di studenti dell’università di Twente, in Olanda, entra a far parte del progetto Electric Superbike Twente, un programma che vede l’impegno di un gruppo selezionato di studenti alla prese con la progettazione e la costruzione da zero di una moto completamente elettrica. Ecco il modello del 2021

Guarda la gallery

Prototipo elettrico da 300 km/h

La quarta motocicletta elaborata dal programma, secondo quanto riferito dallo stesso team, pesa in tutto 220 kg e gode di una potenza massima di 150 kW (200 cv) data da un pacco batterie molto simile a quello che si trova sulle motociclette della MotoE.

La moto, realizzata anche grazie all’aiuto di numerosi partner, vanta quindi caratteristiche di tutto rispetto. Stando ai dati forniti dal team universitario, infatti, la Delta-XE riesce a raggiungere 100 km/h in meno di 3 secondi e scatta da 0 a 200 km/h in appena 9 secondi.

Tuttavia, oltre all'elevata accelerazione da fermo, la moto è in grado di raggiungere una velocità massima di punta dichiarata di 300 km/h.

Pronta per la pista!

Lato ciclistica, invece, la Delta-XE è stata sviluppata attorno ad un telaio a traliccio in acciaio al cromo molibdeno, forcellone in alluminio personalizzato fornito da Bakker Framebouw, sospensioni Ohlins, pinze freno radiali a quattro pistoncini e una scocca derivata da una Suter MMX 500 con sella personalizzata.

Siamo orgogliosi di ciò che abbiamo raggiunto come squadra e siamo entusiasti di tutti i commenti positivi sui nostri risultati”. Hanno fatto sapere i ragazzi dell’Electric Superbike Twente. “[…] continueremo a lavorare sulla Delta-XE per prepararla a competere in pista con altri prototipi”.

Suter MMX1 #001: all'asta una MotoGP!

  • Link copiato

Commenti

InMoto in abbonamento