Dopo un lungo periodo senza eventi e manifestazioni, il calendario degli appuntamenti motoristici torna a farsi ricco, e tra questi c’è anche il Concorso d'Eleganza Villa d’Este, le cui date sono appena state confermate dagli organizzatori: dal 1° a 3 ottobre 2021. Ma agli occhi dei più attenti, leggendo il programma, sarà saltato all’occhio un particolare: la sezione dedicata alle moto non c’è più. Vediamo il perché.

Motor Bike Expo 2021: come accedere all'evento di Verona

Il programma

Per l‘edizione 2021, la prima dopo la pandemia, le vetture (a quattro ruote) gareggeranno al concorso nelle seguenti classi: Classe A (lo stile del ventesimo secolo: dalla carrozza senza cavalli alla roadster corsaiola); Classe B (l'era dell'Art Déco: spazio, ritmo e grazia); Classe C (showroom showdown: la battaglia tra Gran Bretagna e Germania per la supremazia nel lusso); Classe D (granturismo all'Italiana: cercando la ricetta per la GT perfetta); Classe E (big band dagli Anni '40 fino ai magnifici Anni '80: cinque decenni di Endurance Racing); Classe F (una passione per la perfezione: i 90 anni della Pininfarina); Classe G (la nascita delle supercar: auto estreme all'italiana); Classe H (la nuova generazione: Hypercar degli Anni ’90). E dove sono le moto?

Perché non ci sono le moto

Il Concorso di Motociclette che si è sempre svolto a Villa Erba nell’ambito del Concorso d’Eleganza quest’anno non si farà (la manifestazione, infatti, si svolgerà eslcusivamente a Villa d'Este). I motivi sembrano dettati dalla sicurezza: nonostante la situazione Covid sia migliorata, l’evento si svolgerà con una limitazioni degli accessi. Da qui, la decisione di fare a meno della categoria moto: "Questa situazione molto insolita non ci lascia altra scelta che escludere la spettacolare esposizione dei veicoli dei partecipanti nel parco e la magnifica parata pubblica, insieme al Concorso di Motociclette" si legge sul sito del Concorso.

Una notizia che non piacerà affatto agli appassionati.

Motor Vallery Fest torna dal vivo dall'1 al 4 luglio