Piaggio e Trimble: robot industriale con tecnologia ad inseguimento

Piaggio e Trimble: robot industriale con tecnologia ad inseguimento

Tale innovazione potrebbe presto essere implementata in molti campi, tra cui quello edile, agricolo, logistico e il settore minerario per il trasporto delle merci. Ecco come funziona

Redazione - @InMoto_it

Piaggio Fast Forward, società facente parte del Gruppo Piaggio e leader nel settore della tecnologia di inseguimento, ha da poco annunciato un’importante collaborazione con Trimble – società di analisi e connettività dati - per lo sviluppo di robot e macchinari industriali in grado di seguire il personale e altri dispositivi.

Gruppo Piaggio: Aprilia sbarca in Nepal con lo scooter SXR 160

ROBOT AL SERVIZIO DELLE PERSONE

La tecnologia mobile è al centro degli sviluppi della società e grazie allo sforzo congiunto con Trimble, la tecnologia di inseguimento intelligente di Piaggio Fast Forward è stata integrata in un robot Spot della società Boston Dynamics.

Tradotto in parole, ora gli operatori dei reparti industriali potranno contare su una tecnologia di inseguimento intelligente – derivata dall'integrazione di PFFtag, un prototipo SFM (Smart Following Module) di proprietà di Piaggio -, che consentirà il controllo di robot con nuove opzioni di navigazione come controllo da remoto, guida autonoma e inseguimento. Il tutto in ambienti dinamici e con lo scopo di eliminare l'esigenza di controllare gli stessi esclusivamente tramite joystick.

Il robot, dunque, sarà in grado di seguire l’operatore attraverso l'associazione e quindi senza utilizzare alcun dispositivo, app o joystick e senza il bisogno di una formazione speciale.

La tecnologia di inseguimento sviluppata da Piaggio Fast Forward apre la strada alla robotica collaborativa e ai dispositivi che supportano la forza lavoro umana”, ha dichiarato Aviad Almagor, vicepresidente di divisione di Trimble Emerging Technologies. “I robot dotati di tecnologia PFFtag potranno fornire assistenza ai professionisti durante le attività quotidiane e migliorare l’efficienza e la sicurezza dei lavoratori”.

  • Link copiato

Commenti

InMoto in abbonamento