Chief Indian, tre nuove versioni per i 100 anni

Chief Indian, tre nuove versioni per i 100 anni

Il modello della Casa americana taglia l’importante traguardo e si riaffaccia sul mercato con un terzetto niente male che condivide il motore bicilindrico Thunderstroke  116 da 1.900 cc e 162 Nm

Redazione - @InMoto_it

Nel lontano 1921 il mercato delle moto conosceva per la prima volta la Chief di Indian Motorcycle. Da allora sono passati ben 100 anni, ma la Casa americana non pare aver perso la voglia di presentare i suoi nuovi modelli, ed è proprio di una Chief che stiamo parlando, completamente rinnovata nell’estetica. Tre le varianti di questa novità: Chief Dark HorseChief Bobber Dark Horse Super Chief Limited, disegnate da Ola Stenegard.

Com’è la nuova Chief

Alla base delle tre versioni c’è il motore bicilindrico Thunderstroke 116 da 1.900 cc e 162 Nm. Troviamo poi la ciclistica classica: telaio tubolare in acciaio, forcella anteriore da 46 mm e ammortizzatori posteriori con precarico regolare. È dotata anche di doppio scarico, serbatoio da 15,1 litri, parafango posteriore abbastanza pulito e snello, fari a Led, pneumatici Pirelli Night Dragon e di serie anche l’accensione smart key con telecomando, cruise control e tre modalità di guida disponibili (sport, standard e tour). Per quanto riguarda le misure, abbiamo un’interasse di 1626 mm,un’ altezza da terra di 662 mm e 304 kg di peso a secco. Per i futuri possessori della nuova Chief, ci sono anche ben 70 accessori tra cui scegliere, alcuni dei quali realizzati ad hoc proprio per questo nuovo modello.

Ma quando costa la nuova Chief? Ogni versione cambia, naturalmente. La Chief Dark Horse parte da 17.990 euro, la Chief Bobber Dark Horse da 19.990 euro e la Super Chief Limited da 22.490 euro.

Raro motore Indian trovato in una cassa dopo 80 anni VIDEO

  • Link copiato

Commenti

InMoto in abbonamento