Alcuni modelli di Kawasaki Ninja H2 stanno per essere richiamati in tutto il mondo, anche in Europa, dove saranno coinvolti 3.280 esemplari in tutto. Ci sarebbe il rischio di un serio danno alla trasmissione causato da un guasto alla centralina del motore.

ECCO IL PROBLEMA E LE POSSIBILI CONSEGUENZE

Pare che la centralina sia stata programmata male: in pratica, quando la marcia superiore non viene ingranata, la ECU non riesce a gestire l'improvviso aumento dei giri del motore. La possibile conseguenza è molto pericolosa, dato che il motociclista potrebbe ritrovarsi impossibilitato a cambiare marcia a causa delle difficoltà della centralina. E se si interrompe la trasmissione, si può interrompere il propulsore stesso, e quindi la stabilità della moto.

I MODELLI COINVOLTI

Il richiamo è stato deciso solo adesso, ma le segnalazioni degli utenti, in tal senso, risalgono già al maggio 2018, quando molti centauri segnalarono a Kawasaki di non riuscire a passare dalla 4° alla 5° marcia. I modelli europei coinvolti sono, nello specifico, la Ninja H2 SX 2018, H2 SX SE 2018 e H2 SX SE + 2019-2020. Nessun problema invece per le Z H2.

Kawasaki "Supercharged" Z H2 SE 2021: tutta grinta e tecnologia

SI RIPARA IN 20 MINUTI

Coloro che verranno richiamati dovranno portare la sportiva di Akashi in concessionaria, dove lo staff Kawasaki provvederà a installare in circa 20 minuti un nuovo software per la gestione del motore