Brembo si rilancia sul mercato. La società italiana leader del settore è riuscita a siglare un accordo che le permetterà di ampliare in maniera considerevole, e con uno sguardo al futuro, la sua intera produzione.

È, infatti, notizia recente l’acquisizione da parte dell’azienda di Stezzano della danese SBS Friction - società che sviluppa e produce pastiglie freno per moto eco-compatibili in materiale sintetizzato e organico – e che le permetterà di rilanciarsi in maniera del tutto strategica all’interno del mercato, rafforzando ancora una volta la sua supremazia.

Bosch, arriva il sistema split screen per le moto

Un accordo da 30 milioni di euro

La nuova acquisizione da parte di Brembo è stata studiata per permettere alla società di mantenersi allineata alle nuove tendenze di mercato, sempre più rivolte al futuro, alle logiche eco-friendly e ai nuovi paradigmi della mobilità sostenibile. L’intera operazione comporterà un compenso di 224 milioni di corone danesi - pari circa a 40,3 milioni di euro -, che verrà versato nelle casse della società danese.

L’intero accordo tra le parti dovrebbe essere finalizzato entro il primo trimestre del 2021, ma nel frattempo il presidente di Brembo, Alberto Bombassei ha affermato: “Siamo particolarmente lieti di accogliere SBS Friction nel nostro Gruppo […]. Nonostante il contesto di mercato molto complesso, Brembo ha mantenuto la sua naturale propensione ad investire nell’innovazione. Questa acquisizione è un passo importante”.

Regina Z-Ring HPE, la catena a cui non serve manutenzione