Presentata nel 1999, è riuscita a ritagliarsi un posto nell’olimpo dei motori come una delle Supersport preferite dagli appassionati e oggi, con il nuovo modello 2021 chiamato R6 RACE disponibile esclusivamente in versione non omologata, ha ancora le sue carte da giocare.

Yamaha, in arrivo una moto turbo d'ispirazione MT

La nuova R6 RACE

Il 2021 sarà l’anno in cui la Casa di Iwata sospenderà definitivamente la produzione della R6 in versione omologata,  lasciando spazio alla produzione della R6 RACE. Questo progetto, infatti, sarà uno degli obiettivi principali degli ingegneri nipponici, che convoglieranno le loro forze nella creazione di una delle moto da pista più evolute nel mondo delle competizioni SS.

La R6 RACE sarà equipaggiata come una vera supersportiva degna del nome che porta, infatti, sarà provvista di un motore leggero a 4 cilindri da 599 cc DOHC raffreddato a liquido e munito di valvole in titanio, un telaio in alluminio Deltabox – risultato questo nato da anni di sviluppo e collaudo nelle gare di Grand Prix – e con un telaietto in magnesio in grado di migliorare il bilanciamento del peso anteriore.

Yamaha, inoltre, mette a disposizione dei clienti totale libertà di scelta nelle personalizzazioni, così da rendere ogni moto completamente prodotta per garantire la migliore esperienza in pista. Un vero e proprio mostro da competizione, dunque, che sicuramente farà ancora una volta parlare di sé.

Tutto più bello con il Kit GYTR

Oltre alla nuova versione da pista della media giapponese, Yamaha ha deciso di presentare un Kit gara interamente dedicato. Il nuovo Kit GYTR (Racing Genuine Yamaha Technology Racing) – anch’esso in uscita nel 2021 – sarà composto da una vasta gamma di componenti in grado di migliorarne le prestazioni, così da renderla ancora più aggressiva in pista.

Il Kit GYTR, infatti, trasporta la R6 RACE direttamente ad un livello superiore e comprende un pacchetto elettronico GYTR con un cablaggio racing e ECU programmabile, il sistema di aspirazione Air intake System, che consente alla R6 RACE di utilizzare direttamente l'aria esterna fornita dalla grande presa d'aria, e lo scarico da gara Akrapovic in titanio e studiato appositamente per aumentare al massimo la potenza del motore.

Oltre a queste caratteristiche capaci di garantire un assetto da corsa completo, nel Kit GYTR sono compreso anche: tubi freno in treccia per anteriore e posteriore, catena DID Gold Race 520, ganci e cavalletto paddock e il plexi da gara WSS facile da montare e ottimo per ridurre la resistenza, migliorando così la velocità in rettilineo e la maneggevolezza. 

Moto che hanno fatto storia: quando osare diventa leggenda