Più che una sigla, ormai, SH è un mondo a sé. Nell’immaginario collettivo, infatti, se hai acquistato uno scooter con pedana piatta e le ruote da 16’’, ti sei fatto l’SH. Fenomenologie socio-culturali a parte, va dato atto all’automatico Honda di essere riuscito, in questi anni, a rinnovarsi generazione dopo generazione, alla ricerca di un risultato sempre il più possibile vicino alla perfezione (e alle esigenze degli utenti). Stato dell’arte di questo processo evolutivo, secondo Honda, è il nuovo SH350i 2021: Il top di gamma si rifà il look, cresce di cilindrata, incrementa le prestazioni, e si arricchisce di numerose, piccole, migliorie.

COSA CAMBIA

L’aumento di cilindrata di 50 cc del motore eSP+ omologato euro5, porta con sé un incremento della potenza del 12,4%, pari a 28,3 CV. Dato, che si traduce in un aumento generale delle performance e in una velocità di punta dichiarata di 134 km/h. L’incremento di cilindrata è stato ottenuto aumentando le misure di alesaggio e corsa a 77x70,7 mm. Il rapporto di compressione è di 10,5:1. Per sfruttare al massimo l’aumento di cilindrata, la lunghezza e i tempi di alzata delle valvole sono stati ottimizzati. Rispetto al modello precedente, la chiusura delle valvole di aspirazione e l’apertura/chiusura delle valvole di scarico sono state ritardate di 5°. Infine, su entrambi i fronti, è stata aumentata l’alzata di 0,3 mm. Restano invece invariati i tempi di apertura della valvola di aspirazione.
I consumi di carburante si attestano su 30 km/l (nel ciclo medio WMTC); il serbatoio da 9,1 L offre quindi una potenziale autonomia di oltre 270 km.

Anche il nuovo SH350i è dotato del controllo di trazione HSTC (Honda Selectable Torque Control), che rileva eventuali slittamenti per recuperare l’aderenza dello pneumatico posteriore, attraverso il sistema di iniezione elettronica. L’HSTC può essere disattivato tramite un interruttore posto sul blocchetto sinistro.

MIGLIORIE GENERALI

Anche il telaio monotrave in acciaio è stato rivisto, al fine di ridurre il peso e migliorare ulteriormente gestibilità in manovra e doti dinamiche. L’assorbimento delle asperità è affidato alla forcella telescopica da 35 mm, ai doppi ammortizzatori posteriori, al forcellone in alluminio pressofuso e al leveraggio Oleo-Link montato al di sotto del motore. L’ABS a due canali è di serie su freni a disco singoli da 256 mm all’anteriore e da 240 mm al posteriore. Il peso con il pieno di benzina è di 174 kg.

Sul fronte della praticità d’uso, il vano sottosella può ospitare un casco integrale e l’altezza della seduta è posta a 805 mm. Ora è presente anche una presa USB di tipo C per ricaricare facilmente un dispositivo mobile. Il nuovo cruscotto LCD riunisce tutte le spie di avvertenza – incluso il funzionamento di HSTC e ABS – ordinatamente posizionate attorno a un tachimetro/contachilometri digitale centrale. Tutte le funzioni del cruscotto vengono attivate tramite pulsanti A/B sul blocchetto sinistro.
Anche gli indicatori di direzione dell’SH350i sono, inoltre, dotati della nuova funzione di segnalazione della frenata di emergenza. Una volta che l’ABS rileva che è in atto il processo di frenata, le luci di emergenza lampeggiano per avvisare gli altri utenti della strada.

La Smart-Key, infine, oltre a permettere di attivare il commutatore di contatto e l’apertura/chiusura dei vani, consente anche di gestire lo Smart-Top Box da 35 litri opzionale. Quando la Smart-Key si trova nella tasca del conducente, è possibile aprire il bauletto agendo solo su un comodo tasto, per poi bloccarsi automaticamente quando il conducente accende il motore o, viceversa, si allontana dal veicolo.

L’SH350i 2021 sarà disponibile nei seguenti colori: Mat Carnelian Red Metallic, Mat Ruthenium Silver Metallic, Pearl Cool White e Black.
La gamma di accessori originali Honda include: Smart-Top Box da 35 litri e kit portapacchi, parabrezza e deflettori mani, manopole riscaldabili e coprigambe.

Honda SH Mode 125 2021: tutta mia la città