Bosch, arriva il sistema split screen per le moto

Bosch, arriva il sistema split screen per le moto

Grazie al display da 10,25 pollici i motociclisti potranno visualizzare i contenuti delle app senza perdere di vista le informazioni necessarie alla guida, grazie all'integrazione mySPIN

Redazione - @InMoto_it

Bosch annuncia una novità che dal mondo delle auto arriva sulle due ruote: già da un po’, infatti, esistono sul mercato sistemi digitali per visualizzare dati del veicolo e contenuti di app e smartphone collegati all’auto. Da adesso, anche sulle moto sarà possibile “sdoppiarsi”. L’azienda di elettronica lancia il suo primo split screen Integrated Connectivity Cluster con schermo da 10,25 pollici riservato alle carenate.

DIMENSIONI GENEROSE

Sarà possibile visualizzare i dati delle app dello smartphone connesso con il display tramite l’integrazione mySPIN: le moto BMW saranno le prime a dotarsi del sistema con schermo. E non c’è rischio di distrarsi dalla guida, grazie alle dimensioni estese del display. Saranno i controlli sul manubrio a permettere al pilota di gestire i contenuti da visualizzare sullo schermo. Pur mostrando le app desiderate, chi guida avrà costantemente sotto controllo i dati necessari come velocità e avvisi della moto.

MySPIN è disponibile anche per Ducati con il nuovo schermo da 6,5 pollici ma senza l’ausilio dello split screen; dal prossimo anno anche Kawasaki sarà provvista del sistema. Geoff Liersch, Presidente della divisione Two-Wheeler & Powersports di Bosch, a riguardo: "I nostri schermi in combinazione con mySPIN offrono una nuova esperienza di guida più comoda e sicura per i motociclisti. Per noi questo è il passaggio successivo in termini di connettività per i motocicli".

Ducati Multistrada V4: come è fatto il radar anticollisione

  • Link copiato

Commenti

InMoto in abbonamento