Dopo oltre 20 anni di Suzuki SV650 (i cui primi esemplari uscirono omologati Euro0) siamo arrivati alle soglie dell’Euro5, in attesa del 2021 con il nuovo modello e le conseguenti modifiche per soddisfare gli standard di emissioni. Secondo quanto riportato dai colleghi di Bennetts UK, i cambiamenti saranno appunto limitati all’omologazione: qualche piccola modifica specifica, ma niente di rilevante su motore (il V-twin da 645 cc) e telaio. In sostanza, il modello del prossimo anno sarà quasi identico a quello del 2020.

Suzuki RG Gamma 500: la “rinascita”

Piccoli cambiamenti

Ma entrando più nel dettaglio, il sito britannico rivela che alcuni aggiornamenti meccanici sullo scarico e sullo stato di messa a punto del motore sono stati necessari per soddisfare le norme sulle emissioni. Suzuki SV650 model year 2021 perde circa 3 CV e aumenta di un paio di kg. Scende di 2 decibel l’intensità del rumore prodotto, probabilmente grazie all’introduzione di un convertitore catalitico più pesante necessario per ridurre le emissioni ai livelli Euro5.

Con le modifiche, la SV650 2021 pesa 200 kg in ordine di marcia (198 l’attuale modello), mentre la potenza massima è di 72,4 CV (invece di 75).

Suzuki SV650X-TER, ancora più special