Sportiva ed esclusiva: le due caratteristiche fondamentali di AMB 001, la prima moto della storia Aston Martin realizzata insieme a Brough Superior, "la Rolls-Royce delle moto". All'edizione 2019 di EICMA la presentazione. Fascino e prestazioni, una dichiarazione d'intenti evidente.

TEST IN PISTA IN FRANCIA

Solo 100 gli esemplari prodotti. Telaio che sfrutta il motore come parte stressata, fibra di carbonio e piastre in titanio per il telaietto e le carene. Peso di 180 kg a secco. Una "piuma" spinta da un V-Twin 997cc turbo supercharging raffreddato ad aria, e via a sprigionare 180 CV. Servono 108.000 euro per acquistarla. Per vedere le sue prestazioni in pista, invece, basta cliccare play al video di seguito.

La moto ha infatti effettuato i primi test in pista, girando camuffata sotto i colori Aston Martin nel circuito di Pau-Arnos, nel sud-ovest della Francia. Unica nota negativa, il fatto che non si senta il suono del propulsore.

DESIGN E TECH

La produzione di AMB 001 dovrebbe partire in autunno, COVID permettendo. "Tutti i soggetti coinvolti sono riusciti a compiere enormi progressi con lo sviluppo di AMB 001, nonostante le sfide che tutti abbiamo dovuto affrontare - afferma Marek Reichman, Chief Creative Officer del Marchio britannico -. Questa speciale motocicletta è, come le nostre auto stradali, il risultato di un bel design che si fonde con la tecnologia moderna per produrre una moto che renderà orgoglioso qualsiasi collezionista. Siamo lieti di vedere quanti progressi sono stati fatti, sia in pista che fuori, e non vediamo l'ora che inizi la produzione".