Una grande asta di motociclette sta per iniziare con uno scopo ben preciso: il museo canadese “L'Épopée de la Moto” è in cerca di fondi per ampliare il suo spazio espositivo e ha pensato di mettere in vendita alcuni modelli della propria collezione tramite la Casa d’aste Mecum, di Las Vegas.

NEGLI IMBALLAGGI ORIGINALI

Sono 21 le moto che saranno battute all’asta e l’appuntamento è dal 21 al 26 gennaio. La particolarità di questa iniziativa è la possibilità di acquistare le moto nei loro imballaggi originali. Tra i Marchi presenti, tanta Italia. Nella collezione del museo spiccano le Bimota, ad esempio: una SB4 del 1984, una YB4 R del 1988, una YB6 EI Tuatara del 1991, una DB1S del 1986 e una YB4 EI del 1988. Presente anche una Laverda SFC datata 1986 e una Moto Guzzi Le Mans 1000; altre tre Moto Guzzi saranno in vendita: una Special e due Sport datate tra il 1970 e il 1972. Si uniscono alla collezione anche una Harley-Davidson XR 1000 (1984) e una XR 750 del 1972.  

FUORI DALLA SCATOLA

Non imballati, ma comunque pezzi pregiati, una Bimota DB1 SR del 1988, una Yamaha FZR 750 del 1987, una MV Agusta 750 americana del 1976, una Ducati Mike Hailwood replica del 1981, una Bimota DB1 R del 1988, una Ducati 750SS costruita nel 1974, una Ducati 750 F1 Montjuich del 1987 (prototipo), una Ducati 916 da corsa e una Bimota KB1 del 1978. Ce n’è per tutti i gusti, basta essere amanti delle moto vintage e, soprattutto, avere le facoltà economiche per accaparrarsi uno di questi modelli.

Una Ducati 750 F1 del 1987 all’asta