Doveva debuttare sul mercato nel 2019, poi alcuni ritardi di sviluppo - anche a causa della pandemia - hanno fatto slittare tutto, fino all'imminente inizio della produzione, previsto per fine 2021, inizio 2022: dall'India arriva una nuova, eccentrica, moto elettrica, chiamata Ultraviolette F77.

ELETTRICA "VIOLA", O-100 KM/H IN 7,7"

La moto spicca per le particolari verniciature delle carene: la Airstrike, un rosa pastello molto femminile; la Laser, di un rosso scuro più marcato; e la Shadow, che combina le tonalità violacee (da qui il nome Ultraviolette?) con il grigio scuro-nero. Poi, ci sono anche i dati tecnici: la F77 ha un motore elettrico da 27 kW, che dalla start-up indiana dichiarano abbia le stesse prestazioni di un modello a benzina con cilindrata 300cc. I cavalli di potenza sono 36, e per accelerare da 0 a 100 km/h la moto impiega 7,5 secondi, con una velocità massima di 147 km/h.

TVS e Mahindra: in India si pensa a motocicli Flex-Fuel

OLTRE 150 KM DI AUTONOMIA

Gli aggiornamenti e lo sviluppo del team hanno fatto sì che l'autonomia, con una singola carica, possa spingersi fino a 150 km. Si stima che presto possano essere prodotto le prime 10.000 unità, presso lo stabilimento di Bengaluru, dove verranno realizzate anche batteria, telaio e carrozzeria. Riuscirà Ultraviolette F77 ad attrarre il mercato occidentale? Staremo a vedere.

Mercato moto: quel ruggito delle tigri asiatiche

(Foto: Ultraviolette.com)