La regolazione della circolazione dei monopattini elettrici, in Italia, sta per conoscere una prima vera rivoluzione. Il mezzo elettrico è, dall'inizio della pandemia nel 2020, salito alla ribalta delle cronache per diversi motivi. Perché il suo utilizzo si è diffuso su larga scala, ma anche e soprattutto per tutti coloro che ignorano il giusto comportamento di guida, provocando incidenti o episodi molto pericolosi. Da tempo, gli addetti ai lavori chiedono un intervento del governo, che è finalmente concreto in seguito all'approvazione in Senato di un nuovo DDL.

ASSICURAZIONE

La prima novità è che presto sarà obbligatoria un'assicurazione anche per i monopattini, sia per i privati che per le numerosissime società di noleggio. Queste ultime dovranno inoltre fornire agli utenti il casco (qualora fosse il conducente a richiederlo), nonché il giubbotto o le bretelle retroriflettenti ad alta visibilità.

CIRCOLAZIONE DEI GIOVANISSIMI

Il secondo punto riguarda i giovanissimi di età compresa tra i 14 e i 18 anni, troppo spesso a bordo dei monopattini non per reale necessità di spostamento, quanto semmai per puro divertimento, mettendo a volte a rischio anche i pedoni e gli altri utenti della strada. Tutti coloro che hanno età comprese tra i 14 e i 18 anni quindi saranno obbligati a circolare solo in aree pedonali e a una velocità che non superi i 6 km/h. Oppure su piste ciclabili a una velocità non superiore a 12 km/h. L'utilizzo del casco e di un giubbotto retroriflettente, nel loro caso, è obbligatorio.

Monopattini: ecco 10 regole per usarli in sicurezza

ALCOL E DROGHE: LE MULTE

La terza novità riguarda le multe. Chi verrà pizzicato a guidare monopattini sotto gli effetti dell'alcol, subirà una multa che va da 168 a 678 euro, cifre che raddoppieranno nel caso in cui il guidatore abbia provocato un incidente. La sanzione è ancora più salata se invece che l'alcol il conducente dovesse aver assunto droghe o sostanze stupefacenti: si va da 1.500 a 6.000 euro di multa più l'arresto da 6 mesi a un anno. Staremo a vedere se queste nuove norme aiuteranno a regolamentare meglio la fruizione dei monopattini elettrici in Italia.