Damon Motorcycles presenta le sue novità che si chiamano Damon Hypersport SE e Hypersport SX, basate sulla piattaforma Hypersport e nuove varianti del modello elettrico. Purtroppo la loro presentazione, e il successivo arrivo sul mercato, è stata rallentata dall’emergenza sanitaria. Ma come sono questi due nuove versioni? Ecco i dettagli.

Damon svela la Hypersport HS al CES di Las Vegas

Prezzo e caratteristiche 

Iniziamo subito col prezzo che è la vera novità. Hypersport SE e Hypersport SX hanno un costo decisamente inferiore rispetto ai 33mila euro del modello standard. Parliamo di 16.995 dollari e 19.995 dollari (circa 14.300 euro per SE e 16.900 euro per SX). A diminuire è anche la potenza della batteria: da 20kW a 11kW per la versione SE, che sfrutta un’unità da 100 CV e raggiunge una velocità massima di 193 km/h con autonomia di circa 170 km, a 15 kW per la SX, che ha una potenza da 150 C, velocità massima di 240 km/h e autonomia di 240 km. Si mantiene, invece, la stessa tecnologia della Hypersport standard, ovvero Copilot, l’ergonomia variabile e la ricarica veloce (la batteria della SE si ricarica in poco più di 2 ore e raggiunge l'80% in mezz’ora, mentre quella della SX si ricarica in 90 minuti e può arrivare all'80% in 20).

Le tecnologie inserite e l’attenzione dell'azienda per il design aerodinamico incuriosiscono non poco gli appassionati di moto. E chissà che Damon Hypersport non riesca ad abbassare lo scetticismo che tanti ancora hanno verso i modelli elettrici.

BMW Motorrad, il futuro elettrico è alle porte