Yamaha si sta sempre più muovendo verso il mondo dell'elettrico. Dopo aver presentato un paio di anni fa la trial TY-E, voci molto vicine alla Casa dei tre diapason rivelano dello sviluppo di una moto da cross con motorizzazione "green". Una concorrente di KTM e Honda, rispettivamente con la Freeride EX-C e la CR vista al Tokyo Motorshow dello scorso anno.

La collaborazione con Dohms Spike Technologies

Yamaha avrebbe fornito il telaio e qualche know-how per la trasmissione e le batterie, mentre lo sviluppo sarebbe stato affidato all'olandese Dohms Spike Technologies. Un progetto molto interessante e ambizioso che si sarebbe guadagnato anche l'appoggio dell'associazione olandese di motociclisti KNMV. 

Yamaha XT 500 H2O Concept: ecco la moto che va ad acqua

La coppia

La nuova moto da cross targata Yamaha dovrebbe condividere il telaio e alcune componenti meccaniche con la YZ250F. Ciò significa che produrra una potenza di 40 CV, ma probabilmente avrà molto più coppia motrice. Un dettaglio da non sottovalutare che potrebbe fare la differenza qualora il nuovo gioiellino della Casa di Iwata dovesse correre nella classe 250cc. Avendo valori di coppia più vicini ai 450cc, i vantaggi sarebbero evidenti, anche se potrebbero comunque essere confinati solo ad alcune piste.

Autonomia e tempi di ricarica

Autonomia e i tempi di ricarica della batteria, a differenza delle moto elettriche da strada, avrebbero una rilevanza inferiore, visto che la moto dovrebbe semplicemente completare una gara. Il nuovo gioiellino sviluppato da Yamaha dovrebbe dunque avere batterie più piccole e leggere rispetto a quelle delle moto da strada. Un ulteriore vantaggio per fare la differenza in pista e lasciare tutti a bocca aperta. 

Yamaha PW CE, ecco la nuova serie di e-bike