Arriva in Italia la Custom Riders School: promossa da BikerX, si tratta della prima scuola guida sicura, nel nostro Paese, dedicata alle moto custom e sviluppata su misura in base alle esigenze del cliente. Le iscrizioni si apriranno a maggio, sono aperte sia a motociclisti esperti che neofiti, e si terranno al CampoProva dell'autoscuola Gatti di Reggio Emilia, un centro permanente di formazione alla guida dalla superficie di 50.000 m² attrezzato con viali, incroci e rotonde.

IL CORSO: PROPOSTA E MOTO

Sono previste sia teoria che pratica, erogate da istruttori qualificati e specializzati, in modo da poter migliorare la propria tecnica di guida, la postura ma anche la capacità di scegliere l'abbigliamento che una moto di tale categoria richiede. A disposizione dei corsisti, due moto fornite dall'Harley-Davidson Route 76 di Jesi: la XL 883 e la 750 Street Rod, modello d’ingresso nel mondo Harley, dalla sella bassa, che permetteranno di allenarsi accompagnati dal 2 cilindri della Casa statunitense.

Harley-Davidson: 10 moto simbolo del passato e del presente

"CONOSCERE LA PROPRIA MOTO"

"La Custom Riders School nasce dall'esigenza di avere la totale padronanza della moto che si vuole guidare - spiega Eliana Macrì, presidente di BikerX -. Quando ho comprato la mia prima Harley-Davidson ero molto incuriosita: la seduta piuttosto bassa e la forma del manubrio, che impone una guida con le braccia alzate, mi hanno fatto scoprire un mondo nuovo rispetto a ciò a cui ero abituata prima. Ma essere un vero biker vuol dire anche questo: conoscere adeguatamente il proprio mezzo e sapere come guidarlo nella maniera più opportuna per non mettere in pericolo la nostra incolumità e quella degli altri".

Harley-Davidson Pan America: produzione al via per la crossover americana

BikerX ha deciso inoltre di lanciare una linea di abbigliamento, frutto della creatività della custom painter Arianna Carrozzo, in arte Aryk Old Paint, e disponibile sullo shop online di BikerX.