"Spirit of Passion" è il nome dai toni epici che la Kingston Custom ha deciso di dare alla propria versione della BMW R18, trasformata in una custom dal tuner diretto da Dirk Oehlerking, una moto frutto della collaborazione tra BMW Motorrad e alcuni elaboratori selezionati che hanno dato vita all'iniziativa "SoulFuel".

BMW R 18 Dragster a nitrometano: l'ultima idea di Roland Sands

PERSONALIZZAZIONE ESTREMA: CHE CARENATURA!

Dalla Kingston Custom hanno avuto massimo rispetto per la storia e le caratteristiche della R18: la tecnologia è invariata così come il telaio, rimasto originale al 100%. Per il resto, la personalizzazione del tuner con sede a Gelsenkirchen è stata estrema.

Quello che appare più evidente è la carenatura enorme e avvolgente, con una carrozzeria ridisegnata dal team Kingston in stile art déco, così come i manubri e il parafango. Modificato anche lo scarico, adesso in stile Kingston Roadster, e anche la sella. Gli indicatori di direzione sono stati sostituiti da indicatori Kellermann e il faro anteriore a LED è adesso integrato nella carenatura. Carenatura che, insieme alle alette, ha mantenuto la verniciatura nera originale. Rimaste originali le sospensioni e il serbatoio. BMW R18 "Spirit of Passion" promette di accendere il dibattito tra gli appassionati.

Stile neo-retrò per la BMW R18 Blechmann