Già da alcuni anni Custom Rumble sta raccogliendo consensi e seguaci. Il concorso dedicato alle migliori special Scrambler dà appuntamento per la finale della terza edizione il 25 maggio alle 17 sul canale Facebook Scrambler Ducati. Le votazioni per la moto preferita sono terminate il 15 marzo (su scramblerducati.come) e, alla fine dei conti, sono stati quasi 5mila appassionati a votare, esprimendo la loro preferenza tra le 74 custom partecipanti.

Ducati: la Scrambler del futuro disegnata a Pasadena

La giuria

A presentare la premiazione ci sarà Dominika Grnova che, oltre a essere una modella e influencer, è soprattutto Scrambler Ambassador e vanta una partecipazione alla Custom Rumble nel 2018. A votare le custom in gara, invece, una giuria di esperti collegati dalle rispettive abitazioni. C’è Nicholas Hoult, attore britannico visto in Mad Max e About a Boy e appassionato Ducatista; Chaz Davies, pilota ufficiale del team Aruba.it – Ducati nel World Superbike Championship; e ancora, Andrea Dovizioso, pilota ufficiale del Ducati Team nel MotoGP World Championship; Dutch Van Someren, fondatore del BikeShed di Londra e appassionato motociclista; infine, Filippo Barbacane, customizzatore italiano delle Officine Rossopuro.

Le moto finaliste

A partecipare sono sta ben 74 moto, ma solo cinque sono arrivate in finale e potranno contendersi il titolo di vincitrice di Custom Rumble. Le cinque special sono le più votate nella propria categoria: Rocker, 204 voti - Ducati Hellas featuring Jigsaw Customs, da Atene (Grecia); Cut-down, 231 voti - Francesco Russo featuring Moto Design Custom, da Napoli (Italia); All-Terrain, 357 voti - Nguyen Ximong, da Hanoi (Vietnam); Outsider, 450 voti - Nick Tansley, da Barcellona (Spagna); Bully, 537 voti - Marco Graziani, CC Racing Garage, da Roma (Italia). Ma il premio? Il customizzatore riceverà un banco da lavoro Beta con kit completo di utensili.

Ducati Scrambler 1100 Sport Pro, i voti del #SottoEsame