Si chiama Parama ed è una special realizzata su base Harley-Davidson Sportster 883 da due officine di Giacarta: la Newline SC e Garasi 19.

Il nome scelto ha un significato: nella religione buddista, Parama significa ‘superiore’, ‘più elevato’, ‘eccellente’. Con l’ambizione di realizzare qualcosa di veramente speciale, Dickson Will di Newline SC e Andre Tenardi di Garasi 19 si sono messi all’opera sulla Sportster 883.

La trasformazione

Così, mentre Harley Davidson realizza delle componenti per rendere la propria moto unica attraverso i pezzi ‘ufficiali’, a Giacarta si opera a briglia sciolta per realizzare la Parama.

Per trasformare la Sportster in una cafè racer le forcelle sono state leggermente abbassate e sul posteriore sono stati posizionati nuovi ammortizzatori Burly. I pneumatici Chunky Coker sono decisamente imponenti.
La carrozzeria in stile monoscocca è in realtà suddivisa in due sezioni, ma appare ben raccordata e conferisce allo Sportster un look compatto e aerodinamico. La sella con cuciture a diamante è stata realizzata dallo specialista della pelle di West Java Tegep Boots e il fanale posteriore sul codino è rifinita con una discreta barra a LED.

Colori e tecnologie

Il motore è stato verniciato a polvere in nero, mentre i bilancieri hanno ricevuto una finitura anodizzata in bronzo a contrasto, che costituisce l'unico vero accenno di colore su tutta la moto.

Particolarmente originale il cruscotto, realizzato con la tecnologia di Motogadget, e che comprende un nuovo speedometro, indicatori di direzione, manopole e interruttori.

Nel complesso il look della Parama funziona: così almeno hanno pensato  i giudici del Kustomfest, premiando questa Harley con il secondo posto nella categoria americana.

BMW R NineT, tutta la personalità custom di Zillers Garage