Le strade indiane si stanno intasando di moto abbandonate

Le strade indiane si stanno intasando di moto abbandonate

Nelle più grandi città indiane è in corso un fenomeno che, crescendo, inizia a diventare preoccupante: le moto che vengono abbandonate per strada e mai più recuperate dai proprietari. Vi spieghiamo perchè succede

Abbiamo già parlato del fenomeno delle moto abbandonate di Dubai, ma c'è un altro luogo nel mondo dove lasciare le moto per strada a tempo indeterminato è comune, e sta iniziando a diventare un problema. Questo accade in molte delle città più popolose dell'India come Chennai, Delhi e Udaipur da diversi anni e sembra che stia diventando un fenomeno sempre più diffuso e problematico, soprattutto quando queste si accumulano ai lati delle strade e sui marciapiedi, limitando il passaggio di pedoni e occupando suolo pubblico.

Moto abbadonate sulle strade indiane

Moto abbadonate sulle strade indiane

Moto rotte, vecchie e scooter vetusti. Tutti abbandonati per strada dai proprietari che se ne vogliono sbarazzare e ignorate per anni su marciapiedi e strade. In India è un vero problema.

Guarda la gallery

Moto trattate come generica spazzatura

Il fenomeno è stato notato da un redattore di Petrolicious nel 2017, che ha dedicato un articolo a riguardo, ma è sempre più frequente imbattersi su notizie di stampa locale in cui cittadini denunciano il degrado causato da questi "rottami" per strada e accusano le amministrazioni di non fare abbastanza per il decoro urbano. Il perchè di questo fenomeno è semplice da spiegare e va di pari passo con l'evoluzione del consumismo e della situazione sociale indiana.

Fondamentalmente, quelle che vengono abbandonate sono vecchie moto, quasi sempre di valore scarso o nullo, che hanno già tantissimi chilometri sulle ruote e nessun interesse di tipo storico/collezionistico. Capita che queste moto si guastino nel bel mezzo di un tragitto e non vadano più in moto, o esalino proprio l'ultimo respiro della loro faticosissima vita cittadina, e i proprietari decidono di abbandonarle senza più tornare a prenderle, un po' come si getta via un vecchio aspirapolvere o una radio che non funziona più.

1 di 2

Avanti
  • Link copiato

Commenti

InMoto in abbonamento