Nuovo Codice della Strada, a 16 anni in autostrada? Solo con moto elettriche

Nuovo Codice della Strada, a 16 anni in autostrada? Solo con moto elettriche

Ecco le novità decise dal Governo. Una fa discutere più di tutte: premiati i modelli da 11 kW ma solo quelli "green", mentre gli endotermici tradizionali sono esclusi

Redazione - @InMoto_it

La svolta verso una mobilità più green parte anche dal Codice della Strada. Rispetto per l’ambiente, incoraggiamento ad acquistare green e maggiori libertà per i minorenni si incontrano nella nuova circolare del Ministero dell'Interno, che promette di far discutere per via del nuovo provvedimento che permette a tutti i titolari di patente di categoria A1 (ottenibile dai 16 anni) di entrare in autostrada a patto che il veicolo elettrico sia di potenza pari a 11 kW. Sì, avete capito bene: una moto da 11 kW, se elettrica, potrà accedere all'autostrada; il corrispettivo endotermico, un comune modello 125 - la cui potenza corrisponde esattamente a 11 kW - no. Una disparità netta che premia l'elettrico e (inspiegabilmente) non tiene più conti dei motori a combustione tradizionali.

VIETATA LA CIRCOLAZIONE FUORISTRADA, E ORA?

LE NUOVE DISPOSIZIONI DEL CODICE DELLA STRADA

Novità in arrivo anche per quanto riguarda le biciclette: secondo l'articolo 68 del nuovo Codice della Strada, le bici dovranno essere dotate di luci e catarifrangenti accese da mezz’ora dopo il tramonto a mezz'ora prima dell’alba, oltre che fisse in città e in galleria durante le ore diurne, in caso di nebbia, caduta di neve, forte pioggia e in qualunque altro caso di scarsa visibilità. Le sanzioni per chi trasgredisce possono arrivare oltre i 1.700 euro. Meno salata ma comunque da evitare è la multa per le auto elettriche che sostano nelle zone di ricarica senza effettuare l'operazione o che permangono nello spazio di ricarica per oltre un'ora dal completamento del rifornimento.

CODICE DELLA STRADA, COSA CAMBIA PER I MONOPATTINI: SI POTEVA FARE DI PIÙ

  • Link copiato

Commenti

InMoto in abbonamento