Kawasaki a Idrogeno: a che punto siamo con lo sviluppo?

Kawasaki a Idrogeno: a che punto siamo con lo sviluppo?

A EICMA 2022 abbiamo fatto conoscenza con il primo motore alimentato a idrogeno, ma si tratta di una tecnologia ancora in fase di sviluppo. Come funziona il sistema e fra quanto vedremo la prima moto su strada?

I prossimi passi, in breve

La tecnologia, però, sta facendo passi da gigante e di recente è stato scoperto un metodo (presso un'univerità australiana) di stoccaggio in polvere e a temperatura ambiente dell'idrogeno, tramite un complesso sistema di centrifughe che permette di intrappolare le molecole di idrogeno in una polvere di nitruro di boro, sostanza chimica a impatto ambientale nullo che non crea sottoprodotti. Basta poi il riscaldamento sottovuoto per separare nuovamente gli elementi e rilasciare l'idrogeno. Tutto bello, ma ancora in fase sperimentale e non si sa quando e come questo sistema potrà essere utilizzato, nè tantomeno se si tratterà di un sistema più comodo ed economico di trattare l'idrogeno. 

Il prototipo del motore visto a EICMA fa il paio con i render della moto che vi mostriamo in questo articolo. Sembra di fatto una moto tradizionale (una H2 rivista nell'estetica) che non ha elementi estetici alieni o parti particolarmente voluminose. Ovviamente non è una moto reale e funzionante - per il momento - ma questo ci fa intuire che lo scopo di Kawa è realizzare una moto con un serbatoio dell'idrogeno praticamente identico in capienza e funzionalità a quello di una moto a benzina... Che stiano anche loro prendendo la strada dello stoccaggo in polvere?

Last but not least... ricordiamoci che Kawasaki Heavy Industries è pioniera nel mondo dell'idrogeno da tantissimi anni. L'azienda è stata la prima a credere in questo elemento e già 40 anni fa ha realizzato la prima nave che stocca e trasporta l'idrogeno in forma liquida a temperature bassissime ed ha in essere una collaborazione stretta con Yamaha e Toyota per lo sviluppo del motore ICE a idrogeno per i mezzi di trasporto del futuro. L'orizzonte temporale per avere qualcosa di funzionante e definitivo si stima sia intorno al 2030, ma di sicuro ci saranno fasi intermedie di sperimentazione nei prossimi anni.

EICMA 2022, Kawasaki guarda al futuro con la EV

EICMA 2022, Kawasaki guarda al futuro con la EV

A Milano la Casa di Akashi ha svelato il concept ad HEV, con motore ad idrogeno, oltre alla elettrica EV

Guarda il video
Indietro

2 di 2

  • Link copiato

Commenti

InMoto in abbonamento