Durante le nostre uscite in moto, ma anche in auto, potremmo essere spettatori involontari di un incidente stradale o arrivare sul luogo subito dopo.  Inutile fare scongiuri o appellarsi alla fortuna, prima o poi tale evenienza potrebbe accadere. Specialmente se ci si muove in gruppo con altri appassionati in sella alle due ruote. E occorre sapere cosa fare, a cosa prestare attenzione, nell'attesa che arrivino i soccorsi qualificati e le forze dell'ordine.

ASSISTENZA OBBLIGATORIA

Insomma, la solidarietà tra motociclisti è ben nota ma è meglio sapere preventivamente a che cosa andiamo incontro e come comportarsi per prestare il primo soccorso ad eventuali infortunati. La scusa che non sappiamo come comportarci non è accettabile; soprattutto ricordiamoci che è obbligatorio prestare assistenza a chi si trovi in difficoltà. Una imposizione innanzitutto morale, ma anche legale visto che il codice penale (nonché quello stradale) punisce l'eventuale omissione di soccorso: il riferimento è all'articolo 593.