Sono le moto del momento. Avventurosi veri, avventurosi immaginari, avventurosi potenziali, tutti le desiderano e come biasimarli. In fondo, le città somigliano sempre di più alle tappe di un rally sgangherato, e nonostante il periodo sfavorevole ai viaggi, la voglia di scoprire nuovi luoghi su due ruote non viene mai meno. Dalla loro, hanno una posizione di guida comoda, versatilità estrema e capacità di muoversi agilmente su diversi terreni. E alcune, come nel caso delle crossover prestazionali, quando arrivano le curve vanno forte persino come una sportiva vera. Abbiamo selezionato alcuni modelli - tra quelli provati nell’anno appena trascorso, e quelli presentati di recente - da tenere sott’occhio nel 2021. Qual è il vostro preferito? Quale aggiungereste? Fatecelo sapere nei commenti.

MOTO MORINI X-CAPE

Annunciata, rimandata, desiderata e… finalmente ci siamo! L’arma Morini per tentare i grandi numeri in un segmento così strategico ed effervescente, come quello delle enduro stradali “entry Level”, è ai blocchi di partenza. La base tecnica della X-Cape ruota attorno a un inedito bicilindrico in linea frontemarcia da 649 cc e a un telaio a traliccio in acciaio. Una moto avventurosa, versatile, tutta semplicità e comfort. Lo dimostra la sella, lunga, larga e a soli 830 mm dal suolo, e il dislivello con il manubrio, che lascia immaginare una posizione di guida rilassante. I cerchi a raggi di 19 e 17 pollici calzano pneumatici leggermente tassellati, le sospensioni prevedono una forcella a steli rovesciati di 50 mm (totalmente regolabile in precarico, registro idraulico in compressione ed estensione, e con escursione 160 mm) e un monoammortizzatore senza leveraggi (con precarico regolabile e registro idraulico in estensione, ed escursione 135 mm). Il parabrezza è settabile su diverse altezze senza l’ausilio di attrezzi, la strumentazione (dotata di modulo Bluetooth) sfrutta uno schermo TFT a colori da 7 pollici, e di serie sono offerti anche il portapacchi con maniglie per il passeggero e i fari a LED. Optional le manopole riscaldabili, le barre protettive e le borse laterali. Ma soprattutto, guardatela: non è bellissima?