Si chiamava Anastasia Tropitsel, ma su Instagram - dove vantava 1,2 milioni di follower - era conosciuta con il nickname 'nastyatropi'. Professione influencer, con una mai celata passione per le moto, che ogni tanto immortalava in qualche scatto. La giovane russa è purtroppo morta all'età di 18 anni per via di un incidente in sella a una Kawasaki Ninja 250 che aveva appena acquistato.

Kawasaki Ninja ZX-25R, rivelata la potenza?

La giovane era rimasta bloccata in Indonesia, a Bali, a causa della pandemia. Impossibilitata a tornare nel proprio Paese, ha deciso di sfruttare il soggiorno improvviso compiendo un giro dell'isola in moto documentando il tutto a favore dei suoi seguaci del web.

L'incidente è avvenuto lungo la Jalan Sunset Road di Seminyak. Il fidanzato della vittima, anche lui in moto, racconta che Anastasia Tropitsel percorreva la strada alla velocità di 60 km/h quando ha perso il controllo della Ninja ed è finita contro una recinzione, riportando gravi ferite alla testa. Che, alla fine, sono risultate letali. Le forze dell'ordine intervenute sul posto, tuttavia, affermano come dalle indagini risulti che la ragazza andasse a una velocità di 90 km/h.