Il nuovo stivale SG.12 da cross nasce dai progetti del Centro Ricerca e Sviluppo Gaerne e dalla collaborazione con i piloti. Nuove tecnologie e nuovi materiali sono continuamente sperimentati per ottenere un costante miglioramento delle prestazioni e tra le novità di questo stivale c’è un sistema brevettato prevede lo spostamento dell’asse di rotazione dello stivale in posizione avanzata e sopraelevata rispetto all’asse di rotazione della caviglia per eliminare qualsiasi compressione specie sui malleoli.

Alpinestars protegge le ladies con Stella

DOUBLE STAGE PIVOT SYSTEM – Il nuovo elemento protettivo denominato “Razorback” è ancorato alla tomaia in due punti: il primo ancoraggio è fisso nel punto di rotazione dello stivale mentre il secondo è fissato su di un’asola mobile che facilita il movimento di flessione naturale del piede, prevedendo un fine corsa nei due sensi in modo da evitare estensioni o compressioni non volute ed attutire eventuali shock. Il “Razorback” è stato studiato in modo da essere sinergico con gli altri elementi dello stivale e, grazie a una appendice che scorre all’interno di un’apposita tasca, limita i movimenti laterali che sono una delle cause più frequenti di infortuni; questa sinergia promette protezione in tutta la parte posteriore dello stivale.

TOE AREAS - La zona del piede è interamente avvolta da materiale plastico già sagomato che permette di seguire la forma anatomica del piede dando più comfort e sensibilità nel cambio marcia. Questa protezione è realizzata a spessore e densità variabile in modo da garantire assoluta sicurezza nelle zone sensibili.   

IL PUNTALE - Il nuovo toe cap a corpo unico in acciaio inox è indeformabile ed anti-ruggine. Le sporgenze posizionate perpendicolarmente all’asse del puntale hanno la funzione di proteggere le viti utilizzate per il suo fissaggio e dare una facile sostituzione del pezzo.

Harley Davidson, abbigliamento in saldo con l'Orange&Black Friday

IL TALLONE – Qui troviamo troviamo una speciale conformazione che ha funzionalità antishock grazie ad una zona di decompressione tra la plastica e la tomaia. La speciale forma convessa permette al pilota di ingranare facilmente la marcia con il tallone in fase di partenza.

GRIP GUARD - Nella parte interna, il gambale è rivestito da due inserti realizzati in una speciale gomma per un’aderenza totale fra il pilota e la moto ed ha una forte resistenza all’abrasione. La superficie ricoperta protegge lo stivale dal calore sprigionato dalla marmitta e ricopre tutte le viti utilizzate per il fissaggio.

PLACCA FRONTALE – E’ in PU e anatomicamente sagomata, modulabile secondo le esigenze del pilota per gestire l’aderenza al polpaccio o per far spazio ad un’eventuale ginocchiera. Il movimento può essere sia laterale che obliquo.

COLLARINO – E’ realizzato in materiale Acronos, elastico, per maggior aderenza al polpaccio. Presagomato è reso impermeabile da una speciale spalmatura.

INTERNI - Le protezioni sono state realizzate esternamente alla tomaia, mentre internamente è stato dato spazio alla comodità e al confort: una “cellula” soffice rivestita di PU espanso si sagoma attorno al piede e crea un ambiente confortabile, senza ostacoli ne rigidità. Per la parte superiore del gambale un tessuto particolare permette al calore in eccesso di uscire dallo stivale pur evitando che agenti esterni vi entrino.

SISTEMA DI CHIUSURA - Quattro leve in light-alloy regolabili ed intercambiabili con speciali inserti in PU, per un grip  ottimale mentre  e quattro cinturini regolabili singolarmente consentono una regolazione su misura.

SUOLA - Nuovo il disegno, progettato per ottenere grip tra lo stivale e le pedane della moto permette la resistenza agli oli, agli idrocarburi e alle scalfitture grazie all’aumentato spessore della gomma.

PLANTARE – Nella parte posteriore è stato rinforzato con materiale ammortizzante, stabilizzante ed antishock, mentre nella parte anteriore presenta delle forature per favorire la traspirazione del piede. Lavabile, promette un grip ottimale con la suola dello stivale.

Prezzo: € 549,90