Francia

    • Limiti di velocità: 130 km/h in autostrada (110 con pioggia), 110 sulle superstrade, 80-90* km/h sulle extraurbane, 50 km/h sulle urbane. Confisca della patente per chi, cittadino europeo, supera i limiti di oltre 40 km/h
      *Dal 1° luglio 2018 i limiti sulle strade extraurbane sono stati abbassati da 90 a 80 km/h, come misura per ridurre l’incidentalità. Sono rimaste escluse da questo provvedimento le strade a due sensi di marcia con carreggiate separate da spartitraffico. Recentemente è stata concessa alle amministrazioni locali la possibilità di tornare al precedente limite di 90 km/h.

    • Dotazioni obbligatorie: etilometro (consigliato per i non residenti in Francia), giubbino riflettente, adesivi rifrangenti per il casco, guanti con marchio CE

    • Dotazioni raccomandate: set di lampadine, kit pronto soccorso

    • Prescrizioni: luci accese. Proibito l’uso di sistemi che avvisano della presenza di postazioni di controllo della velocità, anche fisse. L’eventuale funzione del navigatore va disattivata.
      A Parigi dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 20, possono circolare solo i veicoli conformi con le norme antinquinamento (minimo Euro 2). Necessario l’adesivo “Crit-air”, che è comunque consigliato per circolare anche in altre città. Le città di Lione, Grenoble e Lille, oltre a Strasburgo e Tolosa, hanno ora dei piani d’emergenza per le giornate di smog alarm, con possibili limitazioni del traffico ai veicoli dotati di “Crit-air”. Gli stranieri possono richiederlo attraverso il sito https://www.certificat-air.gouv.fr/. A partire dal mese di luglio 2019, le norme antinquinamento della Capitale verranno estese anche agli agglomerati urbani adiacenti, con un bando delle moto Euro 1 in tutta l’area.

    • Bambini in moto: A partire dai 5 anni d’età, ma debbono toccare con i piedi le pedane. Altrimenti, anche al di sotto dei 5 anni, su seggiolino specifico

    • Filtering (superamento file): proibito, ma in sperimentazione in 5 città con velocità massima di 50 km/h (Parigi, Lille, Marsiglia, Bordeaux, Lione)

    • Tasso alcolico massimo: 0,5 g/l

    • Pedaggi: pagabili direttamente al casello, anche con carta di credito. Tariffa ridotta per le moto

    • Multe: da pagare direttamente all’agente di polizia; ma si può concordare anche di lasciare una cauzione

    • Vigili del fuoco: 112

    • Polizia: 112

    • Ambulanza: 112