Non troppo piccolo, da inibire l’uso su autostrade e tangenziali; non troppo grande, da diventare impegnativo nel day by day. Il Forza "di mezzo" - nel listino Honda, esattamente a metà tra il 125 e il big 750 - è uno scooter centrato e in equilibrio perfetto, che fa del commuting a 360° la sua missione di vita. In attesa della prova dettagliata sul prossimo numero di In Moto, ecco con quali voti ha superato il nostro #SottoEsame.

DESIGN

Niente fuochi d’artificio, effetti speciali o conigli che sbucano dal cilindro. Il Forza 350 punta deciso su un’elegante sobrietà, che non difetta di tratti distintivi immediati e caratterizzanti, come i fianchi della carenatura anteriore “Z shape”. La vista d’insieme esprime dinamicità, con un buon equilibrio tra evantreno e retrotreno e piacevoli accenti tech. Cinque le colorazioni disponibili, tra le quali si evidenziano i due toni di grigio (particolarmente adatti all'uso “in giacca e cravatta") e il blu (più vivace e sportivo). VOTO: 7,5

CONTENUTI TECNICI E DOTAZIONI

Per essere uno scooter “intermedio”, al Forza 350 non manca davvero nulla in termini di dotazione. Il nuovo motore eSP+ incrementa la cilindrata toccando quota 330 cc (rispetto ai precedenti 279 cc), diventa euro5, e la potenza passa da 25,2 CV (18,5 kW) a 29,2 CV (21,5 kW) a 7.500 giri/min, con una coppia massima di 32 Nm a 5.250 giri/min. Diamo uno sguardo ai dati dichiarati: velocità massima, 137 km/h; scatto da 0 a 200 metri, 10,4 secondi; consumo, 30 km/l (nel ciclo medio WMTC). Il Forza 350 è inoltre dotato del controllo di trazione HSTC (Honda Selectable Torque Control), che rileva eventuali differenze tra la velocità della ruota anteriore e posteriore, e dopo aver calcolato il rapporto di slittamento, controlla la coppia erogata dal motore attraverso il sistema di iniezione elettronica per recuperare l’aderenza dello pneumatico posteriore

Molto apprezzabile, su un GT destinato anche alle medie percorrenze, la presenza del parabrezza a regolazione elettrica, che si controlla tramite un interruttore situato sul blocchetto sinistro. L'escursione totale è di 180 mm. Non manca, a bordo, la presa di ricarica USB, mentre la chiave è di tipo Smart-Key. Gli indicatori di direzione anteriori e posteriori del Forza 350 sono inoltre dotati della nuova funzione di segnalazione della frenata di emergenza: quando il modulatore ABS rileva una frenata intensa e improvvisa, le frecce lampeggiano ad alta frequenza per avvisare i conducenti degli altri veicoli di prestare massima attenzione.
Oggetto della prova è stato il Forza 350 standard, ma sulla versione Deluxe, di serie, sono disponibili anche il sistema di connettività con lo smartphone, Honda Smartphone Voice Control System, e lo Smart-Top Box da 35 litri che interagisce con la smart key. VOTO 8,5