Prova nuova Yamaha R7: la sportiva per tutti i giorni VIDEO

La nuova media di Iwata si rivela moto godibilissima su strada ed anche tra i cordoli può dire la sua come perfetta compagna per iniziare a prendere le misure con le pieghe ginocchio a terra 

Redazione - @InMoto_it

Back to the future. Potrebbe essere il titolo di quest’ultimo periodo, quantomeno se parliamo di moto presentate. Ci sono grandi nomi che ritornano (Aprilia Tuareg ma non solo), generi di moto che credevamo scomparsi ma che tornano a far sognare i motociclisti di oggi. Sì, parliamo soprattutto delle sportive stradali, che oggi sembrano in cima alla lista dei desideri e che stanno lentamente sostituendo le 600 supersportive, troppo affilate ed estreme per la guida su strada. Niente borse in alluminio o manubrio alto, qui ci si concentra sul puro piacere di guida.

Yamaha R7, LE FOTO DELLA PROVA

Yamaha R7, LE FOTO DELLA PROVA

Anche Yamaha presenta la sua idea di sportiva stradale, che è già molto competitiva. Facile, economica, ben fatta e divertente: gli ingredienti per una ricetta vincente. Ecco le foto del test, su strada e in pista ad Almeria.

Guarda la gallery

Yamaha R7: LE RIVALI

A rovinare la festa a Kawasaki Ninja 650, Honda CBR650R e Aprilia RS660 (che abbiamo messo a confronto in questa compartiva) ci prova questa Yamaha R7, che pur rievocando un nome storico, poco o nulla centra con la compianta R7 dei primi anni 2000. È una moto facile, (relativamente) economica e divertente.

Yamaha R7 Vs Aprilia RS660: sarà vera sfida?

  • Link copiato

Commenti

InMoto in abbonamento