Prova Piaggio Beverly 300 e 400 2021: a ognuno il suo!

Lo scooter best seller di Pontedera è da vent'anni in cima alle preferenze per gli spostamenti urbani. Abbiamo provato la terza generazione ora disponibile in allestimento standard ed S, nelle cilindrate 300 e 400

Redazione - @InMoto_it

Il Beverly ha già compiuto vent'anni e da altrettanto tempo si trova costantemente tra le scelte preferite dal nostro mercato, sempre nelle primissime posizioni. Il merito è di una formula azzeccata che sin dall'inizio lo ha posto come un ruota alta più maturo e completo, ma allo stesso tempo più agile e compatto dei "GT".

La virtù nel mezzo?

Test, Nuovi Piaggio Beverly 300 e 400 FOTO

Test, Nuovi Piaggio Beverly 300 e 400 FOTO

Abbiamo provato i nuovi Piaggio Beverly 300 e 400, entrambi disponibili nell'allestimento standard, più classico, ed S riconoscibile per le colorazioni più vivaci e i dettagli opachi.

Guarda la gallery

Il Beverly sta lì nel mezzo e sia nella prima sia nella seconda generazione è piaciuto proprio per questo. In Piaggio, per il suo ventesimo compleanno e con la scusa dell'aggiornamento Euro 5, hanno deciso di riprendere in mano completamente il progetto, non partendo da un foglio bianco ma quasi. Come si mette mano a un best-seller? Vediamolo in questo video.

Moto e design (Parte 1), le Ducati che hanno lasciato il segno

  • Link copiato

Commenti

InMoto in abbonamento