Test Fantic Caballero 500, i voti del #SottoEsame

Test Fantic Caballero 500, i voti del #SottoEsame

Cinque sorelle per cinque diversi stili dal sapore vintage, la famiglia delle Caballero 500 è più affacinante che mai!

Una divertente e amichevole competizione è tata la formula inventata da Fantic per farci testare tutta la linea delle Caballero 500. Eh sì, perché le versioni della Caballero sono ben 5 e a tal scopo siamo stati coinvolti in altrettante prove di abilità/velocità, da effettuare ognuna con un modello diverso, in modo da saggiarle ognuna in un contesto differente. La base, come anche il carattere, è molto simile tra tutte e spesso le differenze sono puramente estetiche o cromatiche; fa eccezione la Rally inquanto è la più ricca e meglio attrezzata per il fuoristrada. Fantic ha lavorato bene per accessoriare queste enduro vintage con componenti per nulla scontati e il risultato è una tutto terreno che trasmette gioia nel guidarla mentre ti porta dappertutto mostrandosi sempre all’altezza di ogni percorso. Vediamo ora di trovare il comune denominatore tra queste 5 sorelle per metterle #SottoEsame.

Design Fantic Caballero 500


È il principale punto di forza, ma non l’unico. Faro, serbatoio e sella dalle forme tondeggianti sono quanto di più classico ed elegante si possa volere da una moto che tanto ricorda le vecchie regolarità competizione anni ’70. Uno sguardo alle versioni: La Scrambler è la base di partenza di cui, Flat Track, Rally, Anniversary e la Delux offrono una variante, quest’ultima aggiunge un vero tocco di classe con il suo colore grigio lucido. Il classico manubrio da fuoristrada, con o senza il traversino a seconda delle versioni e il collettore di scarico che gira alto e termina in due terminali accoppiati hanno un forte sapore vintage e sono curati nella realizzazione. Anche le immancabili tabelle porta numero, più enfatizzate da colore giallo sulla Scrambler e Rally, sono un segno particolare della Caballero. Voto:10

Contenuti tecnici e dotazione Fantic Caballero 500


Qui le parole d’ordine sono semplicità e concretezza. Il monocilindrico 4 valvole di 449 cc raffreddato ad acqua arriva dalla cinese Zongshen per essere rifinito a livello di elettronica da Fantic, in special modo su questa versione Euro5. È capace di 41 CV a 7.500 giri e 43 Nm a 6.000 giri, una buona potenza considerando i 150 kg di peso dichiarato a secco.  Bello lo scarico totalmente realizzato da Arrow. Il telaio monotrave in acciaio è vincolato ad un forcellone anch’esso in acciaio e monta sospensioni realizzate in Spagna e marchiate Fantic. La forcella USD da 41 mm Ø permette 150 mm di escursione, così come la ruota posteriore vincolata ad un monoammortizzatore. Le ruote non potevano che essere a raggi (non tubeless), con anteriore da 19” e posteriore da 17”, solo sulla Flat Track anche la posteriore è una 19”. La versione Rally invece fa eccezione per il forcellone in alluminio, forcella da 43 mm Ø regolabile e escursione ruote di 200 mm. L’immancabile ABS è marchiato Continental e permette di essere rapidamente disinserito in fuoristrada. Voto: 8,5

La sella è già accogliente al solo guardarla, bassa e quindi alla portata di tutti, proprio come sulle vecchie moto da regolarità. Il peso contenuto e il manubrio largo trasmettono subito piena confidenza anche nelle manovre da fermo. I piedi poggiano su pedane con gommini rimovibili per il fuoristrada, e vista la poca altezza della sella, queste risultano piuttosto alte e lasciano le gambe più piegate rispetto ad una classica posizione da enduro. Sul manubrio troviamo leve old style non regolabili nella distanza e nuovi blocchetti elettrici di ottima ergonomia, mentre per il comando a pedale del cambio purtroppo non esistono grandi possibilità di regolazione in altezza. Grazie alla sella ben accogliete, tutto sommato la postura risulta comoda anche su medi trasferimenti. Voto: 8

Piacere di guida e fattore emozionale Fantic Caballero 500


La caballero ti da ciò che vedi, perché in marcia si comporta precisa, rotonda e schietta come le sue forme. Il motore pulito nell’erogazione e facile da gestire col polso destro è abbastanza allegro e vigoroso per risultare efficace e ludico, sia in città, sia sulle strade di montagna. Quello che più impressiona però è la ciclistica, che pur mostrando facilmente i propri limiti in fuoristrada, su strada unisce la maneggevolezza ad una notevole precisione. Questo la rende molto prestante e divertente su ogni tipo di asfalto, grazie all’ottima taratura delle sospensioni che assorbono tutto mantenendo sempre l’assetto. La Caballero non è certo pensata per le lunghe percorrenze, ma per il diporto urbano ed extraurbano o per gite divise tra curve e magari qualche sentiero sterrato, è un perfetto strumento per godersi guida e paesaggioVoto: 9

Rapporto qualità prezzo Fantic Caballero 500

Fantic Caballero 500

Fantic Caballero 500

Cinque sorelle per cinque diversi stili dal sapore vintage, la Caballero 500 family è più accattivante che mai!

Guarda la gallery

Si parte dai 6.690 € f.c. di Scrambler e Flat Track, per arrivare ai 7.290 € f.c. della più ricca Rally. Considerate le buone prestazioni e il livello dei componenti superiore alla media del segmento, le Caballero hanno un prezzo più che appetibile e soprattutto alla portata di molti. Voto: 9

Motori Minarelli, si completa l'acquisizione: ora è di Fantic Motor

  • Link copiato

Commenti

InMoto in abbonamento