È il Ducati Monster del nuovo corso. Quello che fa saltare gli schemi provando a non tradire "lo schema". Per esprimere un giudizio sereno sul nuovo Monster, piaccia o no, è fondamentale sganciarsi da tutto ciò che lo ha preceduto. Guardarlo con occhi nuovi. Perché è chiaro: rispetto al passato, è innegabile una certa “de-caratterizzazione”, tanto estetica, quanto tecnica, figlia di scelte inedite che chiudono un’epoca.

VECCHIO NOME MA MOTO NUOVA

Insomma, questa è una moto totalmente nuova, ma con un nome “vecchio”; e così va guardata e giudicata. In questa video-prova vi raccontiamo come cambia, e soprattutto, come va, il nuovo Ducarti Monster 2021.

Ducati, Milicia: "Moto elettrica? Lavoriamo su altre soluzioni"