È praticamente impossibile dare un’occhiata ai vari esemplari realizzati dai preparatori e non trovare una special ispirata alla BMW R GS della Paris-Dakar. L’ultimo in ordine di tempo a confrontarsi con il passato è stato l’ex pilota di enduro Ek Chalermphol. Thailandese, gestisce un negozio di moto, ma ha anche un'attività di vendita di ricambi, importa abbigliamento fuoristrada da Italia e USA e, infine, ha un laboratorio per la lavorazione di pietre preziose. Insomma, si tiene impegnato. Ma ciò non gli ha impedito di costruire una special basata sulla BMW R nineT Urban G/S standard.

Le caratteristiche

Qual è stato il lavoro di Ek Chalermphol? Per questa special, l’ex endurista ha utilizzato soprattutto accessori e parti attualmente in commercio. Dal kit di Unit Garage di Rimini ha preso il maxi serbatoio in nylon e la sella, mentre da Ufo Plast ha copiato il parafango.

A proposito di parafango, quello posteriore è stato recuperato da una vecchia enduro. Sempre sullo stile vintage, ma con un tocco moderno visto il fanale con luce a led, anche il portafaro con tabella portanumero. La special è anche dotata di un piccolo portapacchi, firmato Wunderlich, e di una borraccia Acerbis. Passiamo a rivestimenti: quelli delle valvole hanno una finitura ceramica ramata, mentre i collettori di scarico in ceramica bianca. Per il silenziatore finale è stato scelto un modello SuperTrapp.

Altri dettagli? Kit cartucce Ohlins NIX 22 per la forcella di serie e sempre di Ohlins sono l'ammortizzatore di sterzo e il mono posteriore STX 46. Per completare l’omaggio alla Dakar, infine, una coppia di tabelle replica con il numero 101.

BMW NineT Urban G/S: storia e poesia