Fabrizio Curci ha rassegnato le dimissioni da amministratore delegato e direttore generale di Fiera Milano SpA. La nota ufficiale recita come la decisione di Curci sia motivata dalla volontà di intraprendere un nuovo percorso professionale.

"Quello trascorso in Fiera è stato un triennio incredibilmente intenso che mi ha concesso la possibilità di conoscere e apprezzare una realtà inaspettata dal potenziale enorme - ha dichiarato Curci -. Fiera Milano è un’azienda solida, non solo finanziariamente, ma soprattutto perché fatta di persone e professionisti straordinari che sapranno condurla verso nuovi traguardi ancora più ambiziosi".

EICMA e mercato moto: i dubbi del 2020

Alla base della decisione, secondo alcune indiscrezioni giornalistiche, anche la crisi che ha colpito Fiera Milano in seguito all'emergenza sanitaria. Bisognerà a questo punto capire che ripercussioni avremo con il prossimo ECIMA, che (causa anche emergenza Covid su tutto) appare in ulteriore dubbio. A questo punto, non rimane che attendere la nomina di un nuovo amministratore delegato da parte di Fondazione Fiera.