Di recente abbiamo provato per voi in anteprima la nuova Zero SR/S, una sport-touring elettrica che si è mostrata sufficientemente gestibile a livello di peso (il tallone d’Achille di molte moto elettriche) e divertente nel misto, con i riding mode che cambiano radicalmente la potenza e le sensazioni di guida, a differenza di alcune moto a propulsione tradizionale.

Ora l’azienda californiana Zero Motorcycles torna a far parlare di sé con l’utilizzo di quattro DSR da parte della Polizia Municipale di Pistoia.

Agili da guidare, potenti e non inquinanti, rappresentano infatti il mezzo ideale per il pattugliamento del territorio in città e fuori.

Allestite ad hoc

In questi giorni quattro Zero DSR - tra le moto più potenti nella gamma del marchio californiano - sono entrate a far parte della Polizia Municipale di Pistoia, che ha voluto ampliare la propria flotta per rafforzare il pattugliamento stradale locale. Le moto sono state equipaggiate con luci blu e sirene e con l’allestimento d’ordinanza dalla Bertazzoni Veicoli Speciali, un'azienda di Collecchio in provincia di Parma, impegnata nella personalizzazione di mezzi utilizzati per usi speciali.

In città e in offroad

Le moto elettriche saranno utilizzate per pattugliare sia su percorsi cittadini che su strade forestali e nei parchi. E su questo la Zero DSR si presenta molto preparata: è infatti una moto Dual Sport pensata nell'uso standard per il turismo a medio lungo raggio e per percorrere diverse tipologie di strada, sterrate e non; supera i 160 km/h, grazie a un motore che sviluppa 52 kW di potenza, e genera al contempo una coppia silenziosa di 146 Nm. È dotata di una batteria standard da 11,4 kWh che consente un'autonomia di circa 250 km nel ciclo urbano e di 200 km in quello extraurbano.

I vantaggi dell’elettrico

La scelta da parte della Polizia Municipale di Pistoia di ‘arruolare’ alcuni veicoli elettrici denota una grande attenzione  all'ambiente, in coerenza con le scelte ‘green’ di questa città, caratterizzata dalla presenza di diverse zone a traffico limitato e pedonali.

Grazie alle caratteristiche della moto, gli agenti alla guida della moto elettrica potranno concentrarsi sulle operazioni di pattugliamento, senza doversi preoccupare dei cambi marcia, della frizione o del rumore del motore.   

Inoltre, le moto elettriche consentono di effettuare manovre in situazioni impegnative, che esigono prestazioni e grande tecnicità. Permetteranno quindi, anche di intervenire tra la folla o in luoghi chiusi, grazie all'assenza di gas di scarico, aprendo nuovi scenari di pattugliamento. 

Tutta l'Africa su una Zero DSR Black Forest Edition