Dalle parti di Monaco di Baviera ci si prepara a rispondere alle ultime novità in campo naked sportive ad alte prestazioni. Attesa già lo scorso anno, sulla scia della inedita sorella super sportiva, la rinnovata BMW S 1000 R si prepara a togliere i veli per debuttare sul mercato alla fine di questo 2020 o, al più tardi, nei primi mesi del 2021.

Arriva Motoweek: una settimana a tutto gas con In Moto e Motosprint

DNA SPORTIVO

Dei 207 CV dichiarati della SBK a 4 cilindri, probabilmente se ne lascerà "per strada" qualcuno, ma a tutto vantaggio di una ulteriore corposità e fluidità (già da riferimento per l'unità bavarese) nella erogazione. Ruolo importante svolgerà anche in questo caso la fasatura variabile ShiftCam.

Telaio e forcellone ripsecchieranno, come facile immaginare, quanto proposto con la sportiva RR, qualcosa di nuovo arriverà nel layout dell'impianto di scarico e, ovviamente, estetico con una inedita zona frontale con impianto luci a full Led. Le fiancate anche subiranno radicali interventi rispetto all'attuale modello e riprenderanno i tratti dell'ultima S 1000 RR. Il codino, infine, dovrebbe ricalcare per intero le linee della sorella supersportiva. Il debutto è atteso per il 19 novembre ed insieme alla S 1000 R vedremo anche una nuova proposta, sempre sul fronte naked. Di cosa si sratterà lo scopriremo presto. Stay tuned!

Nuova Aprilia RSV4, le immagini in fase di collaudo