La MV Agusta F3 RR si presenta come il top di gamma della Casa di Schiranna per prestazioni, dotazioni e tecnologia. Gli aggiornamenti per il nuovo modello puntano al miglior tempo sul giro in pista, senza dimenticare il piacere della guida su strada.
Una proposta di stampo ancora più corsaiolo e che potrebbe essere l'arma da usare per il 2022, in quello che sarà il prossimo Campionato SS che apre a cilindrate diverse dai canonici 600 per le 4 cilindri o i 675 della stessa MV. 

Tutto per la performance

Grazie al know-how maturato nel campionato del mondo Moto2, la tre cilindri è stata preparata con elementi tecnici funzionali alla massima performance tra i cordoli. In quanto alla ciclistica, son state riviste le piastre del telaio, con particolare attenzione alla zona d’attacco del forcellone, per un insieme più rigido a livello torsionale e longitudinale. L'intento è quello di avere una maggior precisione di guida, complici anche le sospensioni più rigide. Il cerchio posteriore è specifico per la F3 RR e consente un calo del peso del 7%

Motore top di gamma

Il motore è il più potente nel segmento delle 800 cc, con 147 Cv di potenza ottenuti grazie all’affinamento della distribuzione. L’impianto di scarico è stato ridisegnato, mantenendo il sound originale ma riempiendo le curve di erogazione. Migliorato anche il raffreddamento, con il nuovo radiatore dell’olio biflusso, più efficiente del 5%. Il cambio QuickShift EAS 3.0 di terza generazione ammorbidisce la trasmissione, più precisa con un nuovo sensore.

Dotazioni elettroniche 

A livello di elettronica, la nuova piattaforma inerziale IMU esclusiva per MV Agusta permette di gestire tutti i controlli in funzione dell’angolo di piega. Sistema ABS Continental, traction control TC e front lift control FLC tutti gestibili tramite il cruscotto TFT da 5,5” connesso, collegato all’app MVRide - iOS e Android. L’app consente di registrare i propri percorsi e condividerli con altri utenti, ma soprattutto di personalizzare i settaggi del motore e di navigare turn-by-turn.

Pacchetto aerodinamico

La fibra di carbonio appare sulle appendici delle fiancate, per generare un carico di 8 kg sull’avantreno alla velocità di 240 km/h; il pacchetto aerodinamico si completa con un parabrezza più alto e un nuovo parafango, che si occupano di compensare la resistenza dovuta alle appendici. Per un maggiore controllo in sella, sono state introdotte nuove pedane con più grip e un nuovo rivestimento antiscivolo sulla sella.

Più potenza con il kit

La dotazione della F3 RR si può addirittura migliorare, con il Kit opzionale che comprende tappo serbatoio, leve freno e frizione realizzati dal pieno, coprisella monoposto, ma soprattutto lo scarico Akrapovic in titanio omologato per la strada che alza la potenza fino a 155 Cv, riducendo il peso da 173 a 165 kg a secco.

MV Agusta: l'arte varesina approda a Roma