Langen 250: omologata la 2T inglese con motore italiano

Langen 250: omologata la 2T inglese con motore italiano

Dopo mesi di lavoro e progettazione la roadster con motore due tempi costruito dalla modenese Vins ha finalmente superato i test di omologazione per la guida su strada in UK. Partite le prenotazioni

Redazione - @InMoto_it

Grande semplificazione nella costruzione e riduzione al minimo del peso sono i due elementi su cui Langen Motorcycles - azienda britannica fondata da Christofer Ratcliffe nel 2019 - ha basato la sua filosofia. Ed proprio sulla base di ciò, infatti, che la piccola Casa motociclistica d’oltremanica ha dato vita nell’arco di due anni ad una roadster con motore due tempi ultraleggero: una vera e propria arma affilata da pista capace di conciliare potenza ed eleganza.

Langen 250: la roadster inglese con motore 2T italiano FOTO

Langen 250: la roadster inglese con motore 2T italiano FOTO

A partire dal motore – un bicilindrico a V di 90º da 249 cc prodotto dall’italiana Vins -, tutto sulla due tempi inglese si evolve attorno ad un telaio tubolare in alluminio realizzato a mano. Caratteristica l’intera sovrastruttura in fibra di carbonio con finiture in foglia d'oro a 24 carati. Ecco alcune foto

Guarda la gallery

Omologata per la guida su strada in UK

Ora però, dopo mesi e mesi di duro lavoro, secondo quanto riferito anche dalla stessa Casa e da Ratcliffe, la Langen 250 ha finalmente superato in Inghilterra le norme di omologazione per la guida su strada.

Diversi giorni fa, infatti, suoi canali social della piccola factory è comparso il tanto atteso foglio di via del Governo UK, il così detto MSVA (Motorcycle Single Vehicle Approval), cosa che ha immediatamente dato la possibilità di aprire le prenotazioni dei soli 100 esemplari.

Qualche dettaglio in più

Ma scendiamo più nel dettaglio per riuscire a capire le caratteristiche della moto targata Langen. A partire dal motore – un bicilindrico a V di 90º da 249 cc prodotto dall’italiana Vins -, tutto sulla due tempi inglese si evolve attorno ad un telaio tubolare in alluminio realizzato a mano: dalle Forcelle Ohlins da 43 mm ai penumatici Dunlop Classic montati su cerchi da 17”, dai doppi dischi Brembo fino all’intera sovrastruttura in fibra di carbonio con finiture in foglia d'oro a 24 carati.

Quanto costa?

Ovviamente, data la sua esclusività, per potersi accaparrare uno dei 100 esemplari prodotti servono al momento 1.000 sterline (circa 1.160 euro) per la prenotazione e poi tenere in considerazione una spesa fiale di 28.000 sterline più iva. Insomma, con poco meno di 40.000 euro potrete sentire il sound del suo due tempi direttamente nel vostro garage.

Intanto, però, ve lo facciamo sentire qui…

Motori Minarelli: l'Italia che fa strada

  • Link copiato

Commenti

InMoto in abbonamento