Walt Siegl, dalle special Ducati alla custom elettrica su base Sur-Ron

Walt Siegl, dalle special Ducati alla custom elettrica su base Sur-Ron

Il preparatore si è cimentato nella trasformazione di una moto elettrica ispirandosi anche al mondo della bici: 45 kg di peso con telaio in fibra di carbonio per il modello da esposizione

Redazione - @InMoto_it

Quando mette le mani su un telaio, Walt Siegl desta sempre attenzione come un pittore quando prende il pennello. Specializzato in moto custom su base Ducati, il preparatore si è questa volta cimentato nel lavoro su una moto elettrica, commissionata da Bobby Haas dell’Haas Moto Museum di Dallas, Texas.

Walt Siegl, custom elettrica tra moto ed e-bike

Walt Siegl, custom elettrica tra moto ed e-bike

Commissionata dall'Haas Moto Museum, la due ruote unisce i due mondi in un mezzo leggerissimo e pensato per la guida urbana: 45 kg per 3 kW di potenza con telaio in fibra di carbonio e resina

Guarda la gallery

INCONTRO TRA MOTO E BICI

La base su cui ha lavorato l’istrionico Walt è una Sur-Ron, ma dell’originale resta ben poco: motore da 3 kW e pacco batteria Panasonic da 65 volt sono nascosti dietro i pannelli laterali che fungono da carenatura. Le ruote da 19” con pneumatici Bridgestone Premium riportano alla mente il mondo della bici, grazie ai pannelli copri-raggi al posteriore in stile velodromo. Le sospensioni sono DNM. Un mezzo ibrido tra moto e bicicletta, come nelle intenzioni di Siegl: “Volevo costruire una macchina che sembrasse provenire genericamente dal mondo delle due ruote, e non solo da quello motociclistico. Mi sono ispirato alle moto da corsa 50 cm3 degli anni Settanta di Kriedler, Garelli e Derbi”.

TELAIO EX-NOVO IN CARBONIO E RESINA

Il telaio monoscocca in fibra di carbonio e resina è stato realizzato ex-novo, con rinforzi in acciaio per irrobustirlo. La due ruote è leggerissima, fa fermare l’ago della bilancia a 45 kg. L’estetica è completata dalla sella Alcantara e da un display digitale integrato nel telaio. Look e dotazioni fanno pensare a una bici elettrica per la micromobilità, più che per le escursioni off-road. Ci sono dei limiti di comfort ed ergonomia, che potrebbero risolversi in fase di produzione, se il modello diverrà un oggetto in serie.     

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Haas Moto Museum (@haasmotomuseum)

Ducati 998, Upcycle Motor Garage trasforma il mito in una special retrò

  • Link copiato

Commenti

InMoto in abbonamento