Il debutto del prototipo a fine 2020 aveva fatto pensare a un modello già pronto per la produzione, e in realtà secondo le ultime voci Zeeho Cyber, lo scooter elettrico nato dalla collaborazione tra CF Moto e Kiska Design (il marchio è Zeeho, il nome scelto dal brand per commercializzare i veicoli a batterie), è pronto per essere lanciato sul mercato cinese in questo inizio 2021.

Le caratteristiche di Zeeho Cyber

Ma cosa spicca di questo nuovo scooter elettrico? Sicuramente il design, moderno o, meglio, futuristico, che si sposa perfettamente con la strumentazione e gli accessori di bordo: c’è la connessione Bluetooth, e le relative funzionalità di controllo, e anche tre modalità di guida, Eco, Spost e Street. E il motore? Si tratta di un propulsore elettrico da 13,4 CV e 212 Nm, un dato più che sufficiente per l’utilizzo - si presume - urbano dello scooter. Stesso discorso per la velocità massima, poco oltre i 100 km/h. L’autonomia dovrebbe raggiungere i 130 km, garantiti dalla batteria agli ioni di litio da 4kWh. Per quanto riguarda la ricarica, invece, dovrebbe bastare mezz’ora per raggiungere l’80% della batteria. Ancora non sappiamo con certezza se Zeeho Cyber arriverà anche in Europa, ma il suo ingresso nel mercato del Vecchio Continente pare probabile (non prima, tuttavia, del 2022).

CF Moto 300SR, Europa nel mirino per la piccola sportiva